LA PRIMA TOP5 DELLA STAGIONE

Nella prima Top 5 della stagione siamo volati in A2 con Marco Laganà a Biella, Lorenzo Caroti a Verona, Aj Pacher a Ferrara. In B brilla Ciccio Quaglia di Imola, team allenato da Paolo Moretti ed il violino Marco Prunotto.

Accanto all’Mvp della settimana Giulio Mascherpa ed al Top Coach della settimana, Domenico Bolignano, vi presentiamo la prima edizione della Top 5 settimanale.

Reggini, calabresi, ex di Calabria in arrivo da tutta Italia e non solo, con la speranza di poter proseguire nella nostra rubrica, sospesa nella passata stagione causa Covid.

Marco Prunotto – Pallacanestro Viola

Una rivelazione, una lieta rivelazione. Nella passata stagione il suo impatto fu soltanto di passaggio. Campionato sospeso per lui ed un team, quello di Paolo Moretti, Coach che aveva creduto tantissimo in lui.

La sua prima della stagione? Da urlo. Entra in luogo di Fall e si fa trovare pronto, anzi prontissimo.

 

Marco Laganà  – Pallacanestro Biella

Ritorna a Biella e ritorna da Re.

La sua fiaba legata al ritrovamento della sua “Olivia”, amico dell’uomo dalla straordinaria indole cestistica è l’appendice della sua straordinaria gara del come back in Piemonte. Il prodotto di casa Lumaka vince il derby contro Casale con 21 punti in 22 minuti.

 

Francesco Quaglia  – Andrea Costa Imola

L’atleta in questione condivideva con Marco Laganà un posto a Cantù nella massima serie del basket italiano ed ha sempre mostrato positività e spirito di sacrificio. L’Andrea Costa dell’ex Pallacanestro Viola Paolo Moretti inizia col botto l’avventura in Supercoppa Centenario. Sotto canestro spicca la prestazione offensiva di un altro ex nero-arancio. In tanti lo ricorderanno come Totem della prima Viola di Ciccio Ponticiello. “Frank” Quaglia ne insacca 18:pazzesco.

Lorenzo Caroti – Scaligera Verona

Prima in Veneto per il regista classe 1997 e prima prova ultra concreta. Dopo l’esperienza a Treviglio, il giovane Toscano esploso alla Viola di Marco Calvani brilla e vince con 15 punti in 18 minuti.

Numero 3 modello Allen Iverson, e leadership nella vittoria contro Orzinuovi della Scaligera

 

Aj Pacher – Kleb Basket Ferrara

A Ferrara ci hanno visto lungo nel ricreare la coppia di lunghi che fece la fortuna dell’ultima grande Viola in A2, quella che si dovette fermare solo a causa del cruento caso fideiussione. Badassarre in coppia con Pacher e la Supercoppa inizia alla grande. 26 punti per l’americano di Vandalia, Mvp della sfida, 16 per l’italo-svizzero. Quanta qualità nel successo contro il Cento degli ex Viola Mecacci e Fallucca,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons