La quarantesima si farà:In preparazione il Sant’Ambrogio

 

 

Uno dei più longevi tornei di basket nazionale (il secondo in totale),è giunto quest’anno alla 40° ed imperdibile edizione che avrà luogo il 21 e 22 settembre in una location, tuttavia, ancora da definire con certezza.Sulla carta si dovrebbe giocare al PalaBotteghelle(casa della Viola nella seconda parte di campionato) ma le quotazioni del Centro Viola di Modena, considerando qualche problematica legata all’impianto comunale sembrano le più quotate per un’eventuale sostituzione. Le partecipanti saranno tre squadre di Dna, il Matera di Coach Benedetto(compagine dove gioca l’ex Grappasonni ed il baby reggino Smorto),la Team Basket Viola di Coach Bolignano team che sarà accolto dal calore del pubblico locale e la Moncada Agrigento di Franco Ciani,ovvero la formazione vincitrice della finale di Dnb della passata stagione proprio a discapito dei nero-arancio.A rappresentare la Lega Due,invece,ci sarà un’altra giustiziera dei reggini:L’Upea di Capo D’Orlando,team che ha effettuato un doppio salto in due anni(due anni fa ha vinto la finale di Dnb in tre gare contro Reggio,in estate ha accettato il ripescaggio in Lega Due)

Il Trofeo, organizzato dalla famiglia Sant’Ambrogio in memoria del fratello Mario , morto per leucemia all’età di venti anni, e dal 1997 anche in ricordo del padre Iliano, ha un valore importantissimo nel panorama cestistico non solo regionale ed ha accolto negli anni blasoni della penisola e super squadre in arrivo da tutto il mondo.

Sarà un’ottima occasione per testare la nuova Viola, compagine che proprio in questo week-end si andrà a completare definitivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons