LA SCANDONE AVELLINO BATTE LA BABY VIOLA

Avellino conquista l’accesso alla finale del Memorial Enzo Consarino.

E’ iniziata la sesta edizione del Memorial Enzo Consarino.
I lavori sono partiti dal PalaPulerà: la giornata delle finali,invece, si giocherà al PalaGallo di Catanzaro.
La sfida di apertura vede scendere in campo le compagini Under 16 di Avellino e Viola.
Nella Sidigas in panchina c’è una vecchia conoscenza del basket di Calabria come l’ex Basketball Lamezia, Francesco Guida, campione d’Italia Under 15 con la Stella Azzurra Roma.
La Viola si rafforza con un triplo innesto Alan: Larocca ,Musumeci,Lollio.
28 a 53 dopo i primi due periodi per la Sidigas.
Nonostante l’assenza di due pedine cardine, la compagine campana appare più amalgamata e pronta.
La trama è sempre la stessa.
Avellino spicca con Caiazza(25) in regia, la Viola gioca con grinta ma non punge.
Bianchi, il più pronto fisicamente del gruppo illumina la platea catanzarese con una stoppata galattica nel terzo quarto.
Federico Caroè è il giocatore più prolifico con 25 punti.
Caiazza è il one-man-show della serata ben supportato da tutto il gruppo Scandone.
In doppia finiscono Birra(17)(straordinaria la sua prova), Gervasio(10) e Cangiano(12).
Viola-Avellino 58-82
Viola:Cappuccio,Orlando 4,Lollio,Musumeci 2,Caroè 25,Fasanella,Perrone,La Rocca,Velonà 6,Verbicaro,Bianchi 12,Messina 9,All Cotroneo Ass Iracà
Avellino:Venga 6,Caiazza 25,Birra 19,Ciampa 2,D’Auria 4,Gervasio 10,Cangiano 12,Puzo,Laudanna 4.All Guida
Arbitri Celia e Tolomeo di Catanzaro
Show Buttons
Hide Buttons