La Target tifa Cus Cosenza

 

 

L’Abba, ormai fuori dai giochi, onora il campionato nel migliore dei modi e proverà a battere in tutti i modi i bianco-blu.

Sarà determinante l’esperienza di Pensabene e Surace sul finale di gara.Ottimi feedback per il giovane più migliorato del campionato, Massimiliano Federico, classe 1994,accanto all’ottimo De Fazio.

Terminerà 58 a 61 non basterà la prova superba di Arena e La Tella all’Abba.

Oggi, la Target tifa Cus: in caso di vittoria in casa della squadra universitaria contro la Milano Catanzaro, la formazione di Bebbo Modafferi otterrà il pass per la promozione in C Regionale.

Si tratterebbe di un ritorno nel massimo campionato regionale di Calabria in un caso o in un altro.

Abbiamo raccolto a fine gara le impressioni del tecnico della Target, Enzo Putortì:”Mi sento di dire un grazie infinito ai nostri appassionati dirigenti ed a tutti i miei giocatori. Ai veterani ed anche ai più giovani che sono migliorati tanto in questa stagione.

Abbiamo vinto una gara vera contro una formazione che ha onorato alla grande l’impegno.Se verrà la promozione valuteremo accanto ai nostri dirigenti il da farsi.Nel frattempo abbiamo tutti negli occhi il ricordo di una stagione bellissima”.

 

Abba-Target 58-61

Parziali: 15/11 , 25/26 , 44/40 , 58/61 ;

Abba:Arena 15,La Tella 16,Casciano,Festa 3,Priolo 1,Cuzzola 9,Beatino 9,De Pietro 5,Mallamaci ne.All Morante

Target:Pensabene 12,Carbone 5,Bruzzese 4,Surace 11,Pecora 2,Tripodi 4,De Fazio 5,Altavilla 5,Federico 13.All Putortì

Arbitri LoPreiato di Vibo e Ramondini di Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons