LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

Doppietta Basketball Lamezia con il Capitano Rubino ed il Coach Ragusa. Per la Serie A2 ci sono gli ex Viola, Erik Rush (Ferrara) e Lino Lardo (Udine). Dalla C in rosa c’è la giovane Vittoria Santopolo della Centro Basket Catanzaro.

LINO LARDO (GSA UDINE)

In tanti lo riporterebbero a Reggio Calabria a piedi e…correndo.

E pensare che i rumors in arrivo da Udine lo mettevano addirittura in discussione.

La sua Gsa vince contro pronostico la serie contro Tortona e vola in Semifinale.

Il Coach della grande Viola di Jj Eubanks ha ancora tantissimo da dire.

 

 

 

 

DAMIANO RAGUSA (BASKETBALL LAMEZIA)

Si è vero, i giallo-blu hanno una super squadra ma non era facile entrare psicologicamente all’interno di un gruppo ricco di individualità.

L’esperto Coach calabrese non sbaglia e vince sei gare su sei nel playOff con la grinta che lo contraddistingue da sempre.

 

 

 

 

 

ERIK RUSH (FERRARA)

Super americano della Viola di Giovanni Benedetto.

 

Il suo cammino fatto di sportività, eleganza e dedizione è ritornato in auge nel Playoff.

Scafati cade clamorosamente in gara cinque: lui ne insacca 21 silenziosi e super efficaci.

 

VITTORIA SANTOPOLO (CENTRO BASKET CATANZARO)

Gara uno di finale PlayOff della C Femminile sorride alla Centro Basket Catanzaro.

 

Al Palapulerà, accanto alla maestria in regia di Marcella Astorino registriamo la straordinaria prova della classe 2000 Vittoria Santopolo.

Esegue alla grande il compito cestito richiesto dallo staff tecnico: la risultante è la super vittoria ed i sorrisi finali.

 

GENNARO RUBINO (BASKETBALL LAMEZIA)

Accanto a Rodrigo Monier è l’assoluto protagonista  della decisiva gara tre del PalaBotteghelle.

Non ricorda più dove aver messo la carta d’identità: gioca da Top Player e trascina la sua Lamezia così come accadeva negli anni novanta.

Straordinario.

Show Buttons
Hide Buttons