LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

Cosimo Commisso della Planet per la C Gold, Giovanni Centofanti della Pallacanestro Viola Supporters Trust, Alberto Artus Lobera del Basketball Lamezia per la C Silver, Santo Vazzana della Dierre per la D ed Alessandro Cersosimo della Bim Bum Basket Rende per l’Under 18 sono i migliori cinque della settimana.

SANTO VAZZANA (DIERRE Reggio Calabria)

Sfiora settimana dopo settimana il titolo di Mvp Rac ma, esclusivamente perché la sua squadra non ha ancora giocato Big Match degni di nota.

La sue cifre sono costanti e devastanti e si conferma un fuori-categoria assoluto in Serie D ed una vera e propria guida per giovani come Crupi,Sant’Ambrogio e Pandolfi.

COSIMO COMMISSO (PLANET BASKET CATANZARO)

Il salto in C Gold, da protagonista di un gruppo giovane e voglioso di far bene non lo ha spaventato.

E’ motivato e carico a mille e brilla nella vittoria in trasferta in quel di Venafro del team di Umberto Di Martino.
Ancora una volta sopra i 20 punti fatti:il classe 2000 da Siderno brilla e fa sognare.

 

ALBERTO ARTUS LOBERA (BASKETBALL LAMEZIA)

I rinnovati lametini del nuovo corso Slavko Djukic firmano due vittorie importanti in ottica Playoff e sono pronti a giocare tantissimo nella prossima gara di Rende.

Accanto alle belle giocate del giovane Giampà, c’è lo spagnolo classe 1994 capace di realizzare la bellezza di 33 punti nella gara di recupero contro i giovani della Viola.

GIOVANNI CENTOFANTI (PALLACANESTRO VIOLA SUPPORTERS TRUST)

Il classe 2001 da casa Nuova Jolly cresciuto a pane e pallacanestro seguendo le gesta nel basket in rosa del bomber Anna Fotia cresce passo dopo passo sotto la guida di Paolo Moretti.

La Pallacanestro Viola Supporters Trust. Campione d’Inverno ma suda e rischia contro la rimonta della Beretta: Centofanti si è fatto trovare pronto e cattura minuti dopo minuti in cabina di regia.

ALESSANDRO CERSOSIMO (NODO E SERVIZI RENDE)

Assorbe come una spugna tutti gli insegnamenti di un Coach che ha fatto benissimo nella sua carriera da giocatore proprio in quel ruolo.

Il giovane da Cosenza cresce e diventa determinante nella vittoria ottenuta nel campionato Under 18 d’Eccellenza in compagnia di Mario Falzetta ed il bravo Misolic.

Show Buttons
Hide Buttons