LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

A conti fatti, le nostre rubriche sono alla loro penultima settimana di attività prima della nuova, e si spera temporanea sospensione dei campionati.

In Top Five, accanto a Morici del Cus Jonico come Mvp della settimana e Coach Mecacci del Cento come miglior allenatore degli ultimi sette giorni volano Marco Spissu della Dinamo Sassari per la Serie A1, Marco Laganà della Pallacanestro Biella per la Serie A2, Pasquale Battaglia del Matera, Djordje Grugurovic del Formia e Fortunato Barrile della Pallacanestro Viola per la Serie B.

 

Djordje Grgurovic (Formia Basketball)

Ve lo ricordate? Era uno degli Under della Viola del corso Mecacci.

Oggi, dopo una doppia esperienza in Veneto compone il roster del Formia Basket e vola in doppia con cifre da urlo nell’inaspettato successo di Supercoppa contro Cassino. In crescita

 

Pasquale Battaglia (Olimpia Matera)

Confermatissimo e Capitano. Sarà fondamentale per l’integrazione del neo arrivato, sempre dalla terra di Calabria, Franco Gaetano.

Nella sfida vinta in ricorda contro la Pallacanestro Viola c’è lo zampino del catanzarese che si sblocca, segna con continuità ed esalta il pubblico.

 

Marco Laganà – Pallacanestro Biella.

Un tornado “made in Reggio”, nonostante la sconfitta. Inizio straripante di campionato per il talento classe 1993 che si conferma fuori-categoria, probabilmente anche per la Serie A2.

Biella cede il passo a Torino ma i suoi 31 punti sono da stella Usa con passaporto firmato dal Comune di Reggio Calabria.

 

Marco Spissu – Dinamo Sassari.

A conti fatti è il miglior playmaker italiano.

Chi lo avrebbe mai detto che, il mancino arrivato in riva allo stretto per agire da back-up di Marco Rossi(tra le altre cose vicinissimo al Salerno a 39 anni) potesse arrivare così in alto.

Cifre da urlo in campionato ed in Coppa, Burgos ne sa qualcosa

 

 

 

 

Fortunato Barrile – Pallacanestro Viola

Una partita memorabile che fa ben sperare per il proseguo del campionato della Pallacanestro Viola,compagine da lui capitanata e per la sua crescita personale dopo tanti anni di gavetta nelle minors tra Vis,Val Gallico e Scuola di Basket Viola.

Prova di maturità estrema contro Matera fatta di difesa, contropiede e tantissimi canestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons