LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

Al Top, Marco Calvani, Coach di Bergamo, Lorenzo Caroti, regista del Verona per la A2, il condottiero della Mastria, Pasquale Battaglia, il miglior marcatore della B, Carpanzano del San Miniato e Guly Laguzzi del Formia per la B.

 

Pasquale Battaglia – Mastria Academy Catanzaro

Non solo Petronella. La volitiva prova del rinato quintetto di Coach Tunno in dimensione derby passa da tante riprese. Gli uncini di Daniele Tomasello, di cui uno decisivo sul finale, la concretezza di Morciano ed un Battaglia che continua a segnare con una continuità pazzesca

 

Marco Calvani -Bergamo

La sua Bergamo è una vera e propria mina vagante.

L’ultimo Coach della Viola in A2, dopo aver sfiorato l’impresa contro la capolista Tortona, capolista imbattuta del girone con 12 vittorie strabilia e vince all’overtime stendendo Udine.

 

Guly Laguzzi – Formia

Sembra passata un’eternità da quanto dominava la vecchia C2 Calabria con la Gioiese andando a comporre con il totem Scarpa una delle coppie di stranieri più forti della storia del basket calabrese.

Oggi, le calabresi, potrebbero affrontarlo nella seconda fase anche se, il suo Formia vola e batte anche Avellino.(16 pt per lui)

 

Gianluca Carpanzano -Etrusca San Miniato

E’ ormai un habitué delle nostre rubriche. Detona canestri su canestri con la sua San Miniato e sta dominando la classifica generale, totalmente contropronostico e quella dei marcatori.

Ancora un ventello ed una conferma di qualità assoluta.

 

Lorenzo Caroti – Scaligera Verona

Non avevamo dubbi che era pronto a rialzarsi dopo le ultime sfortune.

Segna addirittura da centrocampo, gioca con la personalità di sempre e porta la sua Verona alla vittoria ritrovando la doppia cifra.

Show Buttons
Hide Buttons