LA TOP 5 DELLA SETTIMANA

Al Top, gli ex Viola ci sono Celis Taflaj dell’Orlandina e Riccardo Rossato per la A2,Mattia Mastroianni del Ragusa per la B ed il duo Mascherpa- Genovese della Pallacanestro Viola.

 

Salvatore Genovese- Pallacanestro Viola

E’ mancato tantissimo all’economica del gioco nero-arancio ma è innegabile che la sua forma, era, palesemente non al top nelle ultime uscite.

Contro Bisceglie è ritornato ad essere il fuori-categoria che tutti gli sportivi reggini attendono, ovvero il giocatore faro in quota salvezza per la Pallacanestro Viola.

 

Riccardo Rossato – Scafati

Scafati a valanga sul campo del Pistoia ed ennesima prova chirurgica per Riccardo Rossato.

15 punti in 23 minuti ed una nuova prova da leader silenzioso in grado di cambiare volto alle sfide.

Scafati vuole la vetta della classifica, con un Rossato così la missione è possibile.

 

Mattia Mastroianni – Virtus Ragusa

Uno dei reduci della banda Mecacci, alla Viola nella prima parte di stagione in nero-arancio,in B, tre anni orsono, continua a trascinare Ragusa.

La sua super performances nel derby contro Palermo, costa la panchina al Coach Mazzetti della Green.

Prestazione straordinaria con 31 punti in 37 minuti.

 

Giulio Mascherpa – Pallacanestro Viola.

Come Genovese, sembrava troppo brutto per essere vero. Si riprende alla grande dopo un proficuo periodo di allenamento.

Le sue percentuali si trasformano e si ritrovano in grande stile con una prova da Top Player che stende Bisceglie e riporta il sorriso, guardingo ma speranzoso, della popolazione nero-arancio.

 

Celis Taflaj – Orlandina Basket

Nella storica sfida in A2 tra i fratelli Laganà Capitani rispettivamente di Biella ed Orlandina, con tanto di arbitro reggino, Michele Capurro, ed ufficiali di Campo, idem, con Giusy Romeo e Maria Pia Meduri in scena, spicca la super sfida dell’ex nero-arancio. Il nazionale albanese cresce e convince. 24 punti e tanta qualità.

Show Buttons
Hide Buttons