LA TOP 5 RAC DELLA SETTIMANA

Al Top Marcos Casini del Legnano per la Serie B, Coach Carlo Sant’Ambrogio per gli Stingers, Antonino Freno del Botteghelle, Salvatore Le Rose del Nuovo Basket Soverato ed Andrea Chindamo del Bagnara Basket

Top 5
CARLO SANT’AMBROGIO – COACH STINGERS
Non era facile e la sequenza pazzesca di triple del Pollino nei 120 secondi finali, con Campilongo,Falbo e Borgesano in evidenza da la contezza di cosa, i bravi Stingers siano riusciti a fare.
Per lui, non era una gara come le altre: psicologicamente presente, e gli fa onore, così come, l’aver reagito dopo il grave lutto che ha colpito lui e tutta la sua famiglia.
Si coccola i veterani, passaporto per volare altissimi, e valorizza al meglio il Capitano Comi,il giovane Morabito e non solo:bene così Coach!
ANDREA CHINDAMO – BAGNARA BASKET
In crescita esponenziale.
Giocatore volitivo e mai banale.
Passa da lui, il fattore offensivo del Basket Bagnara che ritorna al successo battendo un Pianopoli che, arrivava alla sfida dopo aver battuto la capolista Gioiese.
Aspettando il ritorno di Andrea Mollica, sugli esterni, Coach Russo può stare al sicuro grazie e soprattutto alla sua estrema voglia di far bene e capacità di far canestro.

ANTONINO FRENO – BOTTEGHELLE BASKET
Verso il derby, per la difesa della navigata Stingers, sarà lui l’uomo da tener maggiormente d’occhio.
Anche nella gara vinta contro il combattivo Cus Cosenza, sono le sue corse a canestro a fare la differenza.
Un martello irrefrenabile che promette di regalare scompiglio anche nella gara di domani che trasmetteremo in diretta su Rac.

JUAN MARCOS CASINI – LEGNANO KNIGHTS
Ci trasferiamo nel girone A della Serie B.
L’ex Viola Marcos Casini(ha giocato nella stagione del record di pubblico con Treviso in riva allo stretto con  Marco Spissu, Rossi,Ammannato,Rush,Deloach ecc), campione d’Europa con la canotta dell’Italia Over 40 in estate ma argentino purosangue continua a stupire.
Il quarantaduenne in forza a Legnano è determinante nella sfida vinta dai Kinights 69 a 66 contro la forte Livorno.
Le cifre: 5/6 da tre: in scioltezza:con tanto di tripla, ovviamente decisiva.

SALVATORE LE ROSE-NUOVO BASKET SOVERATO
Marco Maida è ritornato immediatamente sui suo standard realizzativi e di leadership.Il gruppo di Fabio Pirillo cresce mani Top, dopo il derby vinto in casa, in un gremito PalaScoppa contro la Smaf vola il volitivo Salvatore Le Rose.
Uomo d’ordine e di fatica, rimbalzi e tanta volontà:una pedina basilare e determinante.

Show Buttons
Hide Buttons