LA TOP FIVE DELLA SETTIMANA

 Il Pacher “pigliatutto”, Avenia si gode un Bisconti a forza 30, la bomba di Capitan Calabretta, l’esplosione di Davide Bianchi e la grinta del condottiero Luca Laganà.
AJ PACHER (VIOLA REGGIO CALABRIA)
Sempre più sul pezzo e difficilmente in difetto.
Si, probabilmente subisce l’euforia del giovanissimo prospetto Willy Caruso ma tira giù una vagonata di rimbalzi che servono tantissimo alla prima vittoria esterna della Viola in quel di Napoli, due punti d’oro per nulla scontati per la compagine marchiata Met.Extra.
LUCA CALABRETTA (Mastria Vending Planet Catanzaro)
Il capitano atipico dei giallo-rossi non si smentisce ed accanto al super prolifico Pasquale Battaglia, Mvp della giornata, segna la tripla che sigilla il match difficile e tutto da decodificare contro Patti. Il 2018 dei giallo-rossi è iniziato alla grande.
DAVIDE BIANCHI (VIOLA UNDER 18)
Ne sentirete parlare.
L’esordio in A2? No assolutamente no.
La carenza di lunghi italiani propone un giovanissimo he ha ampi margini di miglioramento ed un fisico da quattro spendibile in quasi tutte le categorie.
Lavora sodo anche con la prima squadra è è determinante e d’impatto nella gara vinta dalla Viola contro Capo D’Orlando nel campionato Under 18 d’Eccellenza.
LUCA LAGANA’ (BERETTA LUMAKA)
Salta il pronostico nel derbissimo di Serie D al PalaCalafiore: lui gioca, convince e si sacrifica per la squadra di famiglia.
La sua scelta del cuore di rifiutare più di una proposta da squadre di categoria superiore è al momento vinta. La vittoria contro la Botteghelle è una bella festa.
LUCA BISCONTI (VALMONTONE)
Cresciuto nel vivaio della Cestistica Piero Viola. Si è costruito una carriera ricca di soddisfazioni nella vecchia B1 ma non si ferma.
Sotto la guida di Donato Avenia è il pilastro fondamentale del Valmontone. Trentello nella sfida vinta con tante emozioni contro il potente Cassino.
Show Buttons
Hide Buttons