LA TOP FIVE DELLA SETTIMANA

Al Top, Marco Laganà dell’Orlandina Basket per la Serie A2, Billy Fall della Planet per la C Gold, Brandon Viglianisi della Pallacanestro Viola Supporters Trust per la C Silver, Francesco Sant’Ambrogio degli Stingers per la Serie D e Roman Tchintcharauli per la Planet Under 18 d’Eccellenza

 

Marco Laganà – Orlandina Basket.

Si, è vero, aveva impreziosito in chiave esponenziale il tasso tecnico e lo show time nel campionato di C Silver Calabria.

Per fortuna, e come è giusto che sia, ha riportato tutto il suo talento nel basket che conta.

Fa rialzare l’Orlandina grazie al suo ventilo contro il Bergamo di Marco Calvani e continua a far bene nella sua seconda uscita assoluta in canotta paladina.

 

Brandon Viglianisi – Pallacanestro Viola Supporters Trust

Davanti ai 150 spettatori circa del PalaCalafiore, in mezzo all’inaspettato equilibrio della gara contro la Vis, la riscossa nero-arancio passa dalle mani dell’ex.Brandon Viglianisi si fa trovare pronto e insacca i canestri della svolta in casa nero-arancio accanto ad uno straordinario lavoro difensivo. L’allungo ed il più trenta saranno dominanti per la capolista che ha avuto in Viglianisi un’arma fondamentale.

 

Billy Fall – Planet Basket Catanzaro

Il re del Senegal dopo aver vinto ripetutamente ed in larga parte delle regioni d’Italia la C Silver ci riprova in G Gold.

E’ il faro dei giovani della Planet e mai ci fu acquisto più azzeccato.

Statistiche alla Darryl Dawkins e prestazione eccezionale nell’ultima uscita vincente in terra partenopea contro Cercola.

 

Francesco Sant’Ambrogio – Stingers

Mentre suo padre Sergio continua a vincere partite su partite nel campionato Csi, lui si sta facendo largo in Serie D.

E’ il condottiero degli Stingers.

Dopo aver vinto la D con la Lumaka nella passata stagione ci riprova.

Prova d’autorità in quel di Sant’Andrea dello Ionio ben supportato da un gruppo in crescita e dalle infinite bombe di Davide Plutuno.

 

Roman Tchintcharauli – Planet Basket Under  18

Trentello e nuovo risultato scintillante.

La Planet Under 18 d’Eccellenza di Umberto Di Martino continua a volare e vince anche nella complicata trasferta di Nardò.

Il centro georgiano che riporta il basket nella sua nazione dopo l’esperienza alla Viola di Levan Babilodze, sta giocando una grande pallacanestro.

E’ atteso alla riscossa anche in C Silver con la canotta del Lamezia nel frattempo, nel campionato giovanile è una sentenza in compagnia della conferma Scala.

Show Buttons
Hide Buttons