La Viola agisce “sorniona” sul mercato

La Viola agisce “sorniona” sul mercato.

Ancora nessuna “fumata” sull’affare legato a Matteo Da Ros(l’alternativa potrebbe essere l’ex Avellino Trasolini?).

Continua il testa a testa tra Verona e la Viola per l’ingaggio dell’ex Barcellona Pozzo di Gotto.

Si allontana Giovanni Pini sempre più vicino ad Avellino dove ha già firmato il suo compagno di squadra a Reggio Emilia Cervi.

Resta ancora in piedi l’affare Mordente.

L’ufficialità dell’ingaggio di Valerio Costa dovrebbe arrivare al termine della competizione europea dell’Under 18.

Lupusor? Dalla società arrivano conferme e tranquillità.

Sarebbe una mossa “folle” cedere un atleta che si è messo così in evidenza nelle nazionali giovanili: va o resta? La sua eventuale partenza potrebbe essere programmata per permettere ad un atleta in rampa di lancio di giocare con continuità.

Continua il mercato “superbo” di Ferentino che dopo Carnovali e Bulleri ufficializza un colpo da novanta come Angelo Gigli attualmente il giocatore più rappresentativo dell’intera Lega Due

(Il nuovo innesto di Ferentino ha esordito in Serie A nell’ottobre 2004, impressionando subito gli addetti ai lavori, tanto da essere notato addirittura da qualche scout NBA. Eccezionale fu la sua partita contro la Viola Reggio Calabria, in cui mise a segno 29 punti con 5 triple.Si è dichiarato eleggibile per il Draft NBA del 2005 non volando mai tra i Pro ma giocando ad altissimi livelli nel basket italiano ed in nazionale).

Uno degli atleti nel mirino della Viola nelle settimane appena trascorse, Ganeto, raggiunge il reggino Kenneth Viglianisi a Trapani.

Roma potrebbe lanciare in panchina Davide Bonora, allenatore dell’Under 19 Dng della Virtus(accanto a Sandro Tonolli) nella passata stagione.

Verona si prepara a comporre un roster stellare e mette le mani sull’ex Reggio Emilia, Chikoko.

Mantova vuole affondare il colpo per l’americano ex Ferrara, Kenny Hasbrouk.

Barcellona può ripartire da Bartocci,ex Latina.Scafati ufficializza Mayo.

Monsummanno conferma l’ex Viola, German Scarone.

Biella punta forte sul lungo Banti.

Come riporta Spicchi D’Arancia,cambia la regola relativa ai tesseramenti suppletivi per i campionati nazionali LNP. Dal 2 ottobre al 18 gennaio 2016 ogni società di serie A2 e B potrà infatti inserire un solo atleta senior senza distinzione di status (italiano, comunitario o extracomunitario) e di situazione regolamentare (svincolato o già tesserato per un’altra società). Dalla seconda giornata di andata della B fino alla seconda di ritorno (e dal venerdì successivo alla prima giornata dell’A2: la regola era stata studiata prima del posticipo dell’inizio dell’A2 dal 27 settembre al 4 ottobre) ogni club avrà a disposizione un solo jolly per correttivi di qualsiasi genere. Dal 18 gennaio al 29 febbraio si riaprirà invece il mercato con le regole abituali dei tesseramenti suppletivi: massimo 3 giocatori in entrata e 3 in uscita tra coloro che sono già andati a referto nella stagione 2015-2016, e nessun limite di tesseramento per gli atleti svincolati. Saltano all’occhio due problemi: il primo è l’impossibilità di sostituire più di un eventuale infortunato grave nel periodo di tesseramenti chiusi tra ottobre e gennaio. Il secondo, legato al massimo di trasferimenti in uscita, può essere limitativo per i giocatori in caso di club insolventi con i rimborsi spese che non intendano sospendere l’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons