La Viola cede sul più bello al Martina

 

 

 

Una gara molto combattuta, molto simile per certi versi alla sfida dell’andata.

Coach Bolignano spedisce in quintetto Paparella play con Potì e Caprari esterni. Sotto le plance agiranno Ingrosso ed Agosta. I pugliesi risponderanno con Maggi in regia,Torresi Lelli in guardia con Raskovic ala tutto fare affiancata al tandem di lughi composto da Simeoni e Dip.

 

L’avvio è tutto per Martina che dopo quattro minuti parte con un perentorio cinque a zero.Prima una tripla di Torresi poi un canestro di Simeoni. La prima segnatura della Viola arriva con Marco Caprari ma sarà ancora Martina a comandare le danze grazie ad un Torresi molto ispirato.La Liomatic mescola le carte, spedisce in campo l’ex Zampogna al fianco di Paparella ed inizia la mini rimonta. 10 a 6 dopo un libero di Bazzoli anche se, la prima frazione, caratterizzata da un intensa fase di studio la vincerà la formazione locale(11-6).

 

La rimonta dei violini arriva ad inizio secondo quarto.Gambolati parte forte con quattro punti consecutivi. Un bel cinque a zero dopo un gran canestro di Caprari inserirà il match sul binario dell’equilibrio.

La Viola andrà anche avanti dopo un altro canestro di Gambolati.I contro-sorpassi diventano una routine del match per una gara tutta adrenalina. La Viola metterà il piede avanti con Potì da tre prima e con i liberi di Zampogna dopo ma a fine tempo, saranno nuovamente i pugliesi a chiudere avanti.28-27.

 

Nel terzo quarto i locali lasciano in panca il play Maggi gravato di tre falli. Ciò nonostante Martina parteforte. Subito un nuovo cinque a zero prima della riscossa nero-arancio targata da tutta l’energia di Ingrosso. Caprari prende per mano i suoi ed inizia un suo show personale che vedrà Reggio andare avanti anche di sei lunghezze.(37-43).

La gara delle continue rincorse continua: Torresi e Dip impattano il match e vanno addirittura avanti, Zampogna segna ancora dall’altra parte per un nuovo sorpasso Viola che chiuderà il terzo periodo.

 

Nel quarto tempo, la trama si ripete. Martina parte forte e la Viola insegue con Caprari.Si rivede Maggi che prima inventa, poi finalizza per il fondamentale break della formazione di casa.57-50. La Viola tenterà nuove rimonta ma tre punti in sequenza di Bazzoli firmeranno il più dieci definitivo. L’ultimo assalto della Viola con Zampogna non basterà. La Liomatic perde una ghiotta occasione di rientrare in corsa per il secondo posto e cederà ai meritevoli avversari anche la differenza canestri sigillata dai liberi di Alessandro Santoro(Un nome una garanzia).

 

Il calendario dei nero-arancio adesso, appare più scorrevole. Bisognerà giocare partita dopo partita senza guardare la classifica per arrivare con il miglior piazzamento possibile a fine campionato e giocarsi tutto al PlayOff. Il campionato non finisce al PalaWoytila ma è chiaro che, per sperare di ottenere la promozione in DNA, servirà molta più tenacia ed energia specialmente nei minuti finali.

Nota a margine per la grande voglia dei supporters nero-arancio e l’immensa sportività dei “gemellati” tifosi del Martina tutti insieme per sostenere “Io Sono Fabrizio”.

 

Giovanni Mafrici

Per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

DueEsse Martina – Liomatic Viola Reggio Calabria 69 – 62

DueEsse Martina: Maggi 7, Torresi 20, Raskivic 1, Dip 11, Bazzoli 13, Gaudiano, Santoro 4, Simeoni 11, Candela 2, Fedele ne. All. Meneguzzo

Viola Reggio Calabria: Gambolati 15, Zampogna 9,Paparella 2, Potì 3, Caprari 23, Coronini , Grasso 4, Ingrosso 4, Agosta 2, Laganà ne. all. Bolignano Ass Motta

Arbitri:Leggiero e Stoppa

Parziali: 11-6;28-27; 46-47; 69-62

Note

DueEsse: T2 19/31 T3 4/14 TL 19/30 Reggio: T2 17/37 T3 5/19 TL 13/13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons