La Viola chiama Reggio

Prova importante per il “reggino medio”: bancarelle,giostre,passeggiata sul corso o partita amichevole della Viola?

Gli appassionati di basket sanno già cosa rispondere:appuntamento ghiotto e doppio per i sostenitori della Viola.

Dopo l’appello settimanale del Presidente Branca ci si attende una buona risposta di pubblico che possa rispondere in qualche maniera ai mille e due cento spettatori di Capo D’Orlando che hanno accolto la prima amichevole stagionale tra i paladini ed i reggini di sette giorni fa.

Grande domenica di basket per la Viola Reggio Calabria.

Si parte alle ore 18 con  il quintetto allenato da Coach Giovanni Benedetto si presenterà in campo giocando la prima amichevole tra le mura amiche contro il Barcellona Pozzo di Gotto del rientrante Perdichizzi.

Si tratta della terza amichevole complessiva per i reggini: dopo gli ottimi feedback mostrati a Capo D’Orlando e contro Trapani sul neutro di Cefalù.

Nell’ultima uscita, i reggini hanno addirittura vinto contro il team di Coach Lardo che, si è dimostrato ampiamente in salute nella successiva uscita raggiungendo la finalissima del Memorial Basciano battendo addirittura il Varese di Gianmarco Pozzecco.

Oggi,capitan Ammannato e soci vogliono continuare ad invogliare gli sportivi reggini e non solo: l’esplosiva Viola promette scintille.

E’ stata riaperta la campagna abbonamenti e la gara contro i rinnovati siciliani appare un vero e proprio spot per far crescere il progetto nero-arancio.

La società si aspetta una buona risposta di pubblico(ingresso gratuito) per la prima anteprima di campionato aspettando buone notizie dalla vicenda PalaCalafiore.

La Viola giocherà nuovamente senza il numero quattro titolare Max Rezzano; l’assenza precauzionale dell’ex Matera regalerà inevitabilmente spazio a giovani in cerca di minuti come Azzaro,Lupusor e Spera.

Barcellona ha praticamente rivoluzionato completamente il roster confermando Maresca e firmando il ritorno di Coach Perdichizzi.

La squadra siciliana non è una “corazzata” come nella passata stagione(Collins ed Evans erano realmente due “mostri” ) ma può vantare su atleti molto forti come Sheppard e l’ex azzurro Luca Garri.

La giornata nero-arancio continuerà alle ore 21 con un grande spettacolo in arrivo direttamente dal lungomare della città dello stretto: all’Arena dello stretto la Viola si presenterà alla città,uno scenario importante per cercare di coinvolgere più gente possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons