La Viola ci prova

Ultima gara del girone d’andata per la Bermé Viola Reggio Calabria, chiamata ad iniziare l’anno nuovo in trasferta al PalaSojourner di Rieti.

Una gara che rappresenterà un’occasione ghiotta per i neroarancio, che vorranno certamente iniziare il 2016 nel migliore dei modi e potranno farlo al cospetto di una Rieti che, almeno dal punto di vista tecnico, non ha nulla in più dei reggini. La NPC (New Project Children) è alla ricerca di una vittoria che manca ormai da quasi un mese (successo di un punto ad Omegna lo scorso 5 Dicembre) e vorrà dunque tornare al successo già domenica sera tra le mura di casa del PalaSojourner.

Il roster dei prossimi avversari?

In regia troviamo Davide Parente, punto di riferimento della squadra, che fa valere la sua grande esperienza insieme a Benedusi e Feliciangeli, uniche conferme dello scorso anno, cui si aggiunge la forza sottocanestro dell’italo americano Christopher “Chris” Mortellaro.

Tra gli americani troviamo Dalton Pepper, 25 anni, giocatore molto interessante, proveniente da Temple University; è una guardia ma è dotato di un gran fisico che gli permette di ricoprire fino a quattro ruoli e giocare anche da playmaker, ala piccola ed eventualmente da 4 come arma tattica.

L’altro americano è Rakeem Buckles, ala grande con grandissima esplosività atletica ma non molto continuo sul parquet dove alterna ottime prestazioni ad altre in cui il suo impatto è impalpabile e può anzi trasformarsi nel vero punto debole della squadra reatina. Saranno Lupusor e Brackins ad approfittarne? Lo scopriremo domenica.

In panchina il play Della Rosa (bene con la nazionale Under 19 e finalista Dng), che insieme a Longobardi ed altri due giovani under , compensa le 41 primavere di Feliciangeli.

Il coach è il confermatissimo Luciano Nunzi, istruttore nazionale ed allenatore di grande esperienza, che ha nel curriculum promozioni in DNB e DNA insieme a quella dello scorso Giugno in A2 proprio con Rieti, alle quali aggiunge numerose esperienze nelle Nazionali giovanili.  Un coach sicuramente pronto per questo tipo di sfide, consapevole che l’obiettivo è quello della permanenza, che, se conquistata, sarà anche più preziosa della finale promozione vinta a Giugno scorso contro Agropoli.

Servirà una Viola concentrata per 40 minuti e decisa ad imporre il proprio ritmo, chiudendo bene le maglie in difesa; l’obiettivo è quello di portare a casa due punti che potrebbero rivelarsi fondamentali per il prosieguo della stagione, anche in vista della successiva gara che, giorno dell’Epifania,vedrà i reggini impegnati in un’ostica trasferta sul parquet di Casale Monferrato.

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

Quintetto Rieti: Parente, Pepper, Benedusi, Buckles, Mortellaro

Panchina: Della Rosa, Hidalgo, Feliciangeli, Longobardi, Ponziani.

Quintetto Viola: Costa, Dobbins, Rullo, Lupusor, Brackins

Panchina: Spinelli, Freeman, Sindoni, Pandolfi, Crosariol

Arbitri: Martino Galasso di Siena (SI) – Mauro Belfiore di Napoli (NA) – Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons