La Viola in rosa fa festa:E’ serie B

Campionato di C Femminile:ultimo atto.

La Scuola di Basket Viola vince il titolo di campione di Calabria e fa festa a cospetto di una bella e festante Curva Massimo Rappoccio, radunata, per l’occasione per ricordare la scomparsa di Sabrina Condello, sorella del membro storico della Cmr defunto sette anni orsono.

Le nero-arancio di Coach Russo non tradiscono le aspettative e vincono una partita mai in discussione a cospetto di un Cus Cosenza in scena con sole sette pedine.

Una festa della Mamma perfetta per le tante veterane del gruppo nero-arancio, festanti e sorridenti a fine gara.

Dopo un primo quarto equilibrato, diventano più di venti i punti da recuperare per le universitarie facendo riferimento alla sommatoria del vantaggio accumulato dalle esperte nero-arancio nella sfida del PalaCus.

La Sbv vince con merito e maestria raccogliendo, nuovamente, gli high dalle assolute protagoniste del gruppo, le fuori-categoria Costantino e Rossi.

Sarà il primo passo verso il ritorno di una formazione in rosa nel basket nazionale?

Se lo augurano in tanti dopo i trascorsi e le brutte vicende legate al Rende prima ed all’Olympia Reggio subito dopo.

La Viola fa festa, con merito e con un cammino federale semplicemente imbattibile.

La compagine nero-arancio avrà l’opportunità di partecipare al campionato di B, presumibilmente Sicilia: dato che manca dai palinsesti della nostra regione da tanti anni, complici le ripetute rinunce intercorse anno dopo anno.

 

 

VIOLA – CUS COSENZA 62-42

( 12-11, 33-22, 48-33)

VIOLA : Costantino 19, Latella 4, Rossi 21, Crisafi, Giuffrè, Riggio 5, Bordò, Lettieri, Morante 9, Pietrobon 4. Coach: Armando Russo – Dirigente : Bruno Calarco

CUS COSENZA : Macchione 2, Sabato, Zoccali 7, Morrone 5, Pizzino 5, Gallo 16, Nucci 7. Coach: Massimiliano Sabato

Arbitri: Santucci e Gallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons