La Viola insegue un sogno,alle 18 gara uno contro Martina

Obiettivo vincere, mantenere l’imbattibilità casalinga, riempire un pò di più le immense platee del PalaCalafiore e partire con il piede giusto all’interno di una serie ricca d’insidie per il team del Presidente Muscolino.

 

Arriva un Martina Franca forte che in campionato ha messo K.o. , in diverse battute,tutte e tre le squadre rimaste in gara:Capo D’Orlando,Viola eFrancavilla.Desiato, Raskovic, Santoro, Simeoni e il tiratore Magnani sono tutte pedine molto duttili,la forza offensiva arriva da Riccardo Bazzoli e dal potente Davide Serino, inspirato anche da tre punti nell’ultima gara al PalaCalafiore. Due gli innesti che hanno permesso ai pugliesi di volare in campionato:il siciliano Antonio Fazio, play mancino arrembante, compagno di giovanili del play della Liomatic Mobilia, traghettato da Potenza della A dei Dilettanti; ed un giocatore che al PalaCalafiore non ha bisogno di presentazioni:MARCELO DIP.Il “Pampa” è un giocatore che ha lasciato un ottimo ricordo di se in riva allo stretto ed è assolutamente il giocatore più potente e roccioso della Due Esse. L’Mvp della stagione della Viola 2010 ha iniziato la sua stagione non positivamente al Recanati in A dei Dilettanti prima di ritornare nel girone D delle Serie B per provare a stupire ancora a suon di rimbalzi e gioco in post basso. Di carattere la sua prova in riva allo stretto nel girone di ritorno dove prevedeva con grande astuzia il finale di campionato dicendo:”Viola,Upea e noi,siamo le squadre più forti”.La Viola ha lavorato davvero tanto in settimana tra pesi, allenamenti, l’amichevole con la Gioiese.Coach Fantozzi vuole assolutamente il massimo dai suoi.Nell’allenamento di Venerdì “botta al ginocchio” per Claudio Cavalieri, un po di ghiaccio e dita incrociate sperando non sia nulla di grave.Il giocatore in rampa di lancio nei giorni scorsi non dovrebbe essere della partita. La sua grande forza di volontà ed il suo sorriso “perenne” hanno contagiato tutto il pubblico di Reggio Calabria.In città sono passati fior fior di giocatori negli anni ma la guardia romana meriterebbe la cittadinanza ad “honoris causa” immediata per la grande forza di volontà e passione nel voler tornare a tutti i costi sul parquet.Annullati tutti gli ingressi omaggio.La biglietteria del Palazzetto aprirà alle ore 16.30 ed il biglietto costerà soli cinque euro.La speranza è che la città, nonostante le avvincenti elezioni politiche comunali e regionali possa rispondere.

Arbitreranno due fischietti Alessandro Lo Scalzo di Potenza e Stefano Giampietro di Chieti.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons