La Viola non stacca la luce: successo di gruppo contro Scafati

REGGIO CALABRIA – Vittoria straordinaria per la Bermé Viola Reggio Calabria che supera la Givova Scafati e conquista il secondo successo stagionale (il primo tra le mura amiche) al termine di una gara che ha visto i campani condurre per circa 25 minuti, salvo soccombere poi nell’ultima frazione sotto i colpi di uno straordinario Andrea Crosariol (MVP con 22 punti e 7 rimbalzi), che ha letteralmente dominato sotto i tabelloni, trascinando i suoi alla vittoria.

Due punti importantissimi per i neroarancio nel primo dei due big match che il calendario ha riservato agli uomini di coach Benedetto in questa prima fase della stagione; l’altro sarà domenica prossima in quel di Ferentino.

Scafati, allenata dallo “Sceriffo” Perdichizzi, è squadra costruita per far bene e stare ai piani altissimi della classifica ed arrivava a Reggio reduce da due vittorie nelle prime due giornate; Mayo e compagni erano, dunque, scesi in riva allo Stretto con il morale altissimo e decisi a portare a casa i due punti.

L’inizio è, infatti, subito di marca campana con l’ex Rezzano (accolto tra gli applausi) a sfruttare bene gli spazi concessi sul perimetro dalla Viola; infallibile dai 6.75 Max, coadiuvato da Mayo e Loschi che nei primi sette minuti piazzano un minibreak di 4-16 (7′). Coach Benedetto legge benissimo il momento e manda sul parquet Costa e Crosariol; i due risulteranno immediatamente decisivi per la rimonta reggina. Valerio gioca come un veterano sui due lati del campo, annulla Mayo in difesa e guida benissimo l’attacco neroarancio spingendo in transizione con i tempi giusti. Crosariol alza il muro in difesa, Scafati perde sicurezza e Freeman e Lupusor, ben innescati da Costa, piazzano un minibreak, chiuso dallo stesso Crosariol, che consente alla Viola di chiudere il primo quarto sul 14-20.

Nella seconda frazione coach Benedetto conferma Costa, Lupusor e Crosariol, positivissimi, e ne coglie subito i frutti; Valerio è fantastico su Mayo, Lupusor continua a metterla dai 6.75 e Crosariol domina sottocanestro; al 17′ è 25-28. Simmons ricaccia indietro i reggini con una tripla ma Lupusor accorcia nuovamente il gap dalla lunetta (27-31 al 17′).  Coach Benedetto concede un po’ di riposo a Valerio Costa  mentre, a  2′ e 48” dal termine del primo tempo, un improvviso blackout costringe entrambe le squadre ad una pausa forzata di circa 15 minuti. Si riaccendono i fari del PalaCalafiore e, dopo il break, anche i neroarancio ripartono da dove avevano interrotto; Crosariol e Freeman firmano il pareggio (31-31 al 18′), Scafati risponde con Loschi e Simmons dalla lunetta. Il primo tempo si chiude, poi, sul 34-35.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora Bermé: Ghersetti, Freeman e Mordente con un 8-0 lanciano la Viola sul + 7 (42-35 al 22′) e coach Perdichizzi è costretto al timeout per riordinare le idee ai suoi. La Viola ha un passaggio a vuoto in questa fase e con scelte di tiro fuori ritmo consente alla Givova di colmare il gap; una prima tripla di Loschi riporta addirittura in vantaggio Scafati al 25′ (45-47). E’ lo stesso numero 33 a piazzare un’altra tripla che chiude un minibreak di 3-16 al 27′ (45-51). I neroarancio provano ad alzare il ritmo con Spinelli che spinge bene in transizione trovando prima Crosariol e poi Brackins per il 49-51 al 28′. Mayo spara dai 6.75 mentre Crosariol dall’altra parte continua a dominare (51-54). Il terzo quarto si chiude sul 51-57.

Coach Benedetto prova a spostare la bilancia ad inizio dell’ultima frazione, schierando Rullo, Mordente, Freeman, Lupusor e Crosariol. Quintetto d’assalto e la reazione neroarancio è immediata: Crosariol e Lupusor avviano il minibreak completato dalle triple di Mordente e Rullo per il 64-61 al 35′. Scafati è in totale confusione, Mayo prova a reagire ma è solo contro tutti: Rullo, Crosariol e Freeman affondano il colpo ed al 37′ è 72-63 (parziale di 21 a 6 nel 4° quarto). E’ ancora Mayo l’ultimo a mollare ma Mordente chude i giochi insieme a Freeman; il risultato finale è 81-70.

Una vittoria di fondamentale importanza per i neroarancio, soprattutto per il morale, perchè ottenuta contro uno dei roster sulla carta migliori del campionato. Ma, come detto, non c’è tanto tempo per guardarsi allo specchio; dopo il consueto riposo, da martedì si inizierà a pensare a Ferentino. Domenica prossima, con diretta streaming alle ore 16 (si anticipa di due ore per agevolare il palinsesto di LNP TV) e radiofonica direttamente dal palasport Ponte Grande, gli uomini di coach Benedetto saranno chiamati ad una nuova impresa.

Nulla è impossibile per questa Viola; servirà soltanto restare con i piedi per terra e continuare l’ottimo lavoro fin qui svolto per poter affrontare al meglio una delle migliori compagini del torneo di A2.

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

BERME’ VIOLA REGGIO CALABRIA – GIVOVA SCAFATI 81-70

BERME’ VIOLA: Freeman 19, Costa, Lupusor 14, Mordente 9, Rullo 5, Ghersetti 5, Pandolfi ne, Crosariol 22, Brackins 5, Spinelli 2. Coach: Benedetto

GIVOVA SCAFATI: Portannese, Chrow 4, Spizzichini 11, Rezzano 11, Melillo ne, Baldassarre, Mayo 21, Simmons 13, Matrone 1, Loschi 9. Coach: Perdichizzi

Arbitri: Alessandro Nicolini di Santa Flavia (PA) – Alex D’Amato di Roma (RM) – Simone Patti di Montesilvano (PE)

Parziali: 14-20; 34-35; 51-57;

SERIE A2 GIRONE OVEST 3° giornata

Orsi Tortona – Paffoni Omegna 91-70
Lighthouse Conad Trapani – Benacquista Ass. Latina 89-84
Acea Roma – Moncada Agrigento 52-67
NPC Rieti – Assigeco Casalpusterlengo 84-80 d. 1 t.s.
Mens Sana Basket 1871 Siena – Novipiù Casale Monferrato 68-60
Bermè Reggio Calabria – Givova Scafati 81-70
Angelico Biella – La Briosa Barcellona 70-77

BCC Agropoli – FMC Ferentino 76-74

Classifica:
Orsi Tortona 6, BCC Agropoli 6, Givova Scafati 4, FMC Ferentino 4, Novipiù Casale Monferrato 4, Moncada Agrigento 4, Lighthouse Conad Trapani 4, Mens Sana Basket 1871 Siena 4, Bermè Reggio Calabria 4, Benacquista Ass. Latina 2, Assigeco Casalpusterlengo 2, NPC Rieti 2, La Briosa Barcellona 2, Paffoni Omegna 0, Acea Roma 0, Angelico Biella 0

Prossimo turno (4° giornata):
NPC Rieti-Acea Roma – Ven 23/10/15 20:30
Novipiù Casale Monferrato-Paffoni Omegna – Sab 24/10/15 19:00
FMC Ferentino-Bermè Reggio Calabria – Dom 25/10/15 16:00
Moncada Agrigento-Orsi Tortona – Dom 25/10/15 18:00
Assigeco Casalpusterlengo-BCC Agropoli – Dom 25/10/15 18:00
Benacquista Ass. Latina-Angelico Biella – Dom 25/10/15 18:00
Givova Scafati-Lighthouse Conad Trapani – Dom 25/10/15 18:00
La Briosa Barcellona-Mens Sana Basket 1871 Siena – Dom 25/10/15 20:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons