La Viola ospita la Nazionale Under 22 di Bic

Il quartier generale della Viola Reggio Calabria ospiterà il raduno dell’ Under 22 della nazionale di pallacanestro in carrozzina. “Siamo orgogliosi  – ha detto il presidente della squadra neroarancio Giusva Branca salutando la platea presente in conferenza stampa (svoltasi questo pomeriggio nel rione Modena) – che la Fipic abbia scelto Reggio Calabria per questo importante raduno. Dopo la scelta della società di dotarsi di una squadra  di basket in carrozzina, la presenza dei vertici della federazione nella nostra sede è motivo di orgoglio”. Rivolgendosi ai giovani atleti Branca ha detto “Questa è casa vostra. Spero sia un raduno foriero di positivi risultati”. L’appuntamento prevede quattro sedute di allenamento (al PalaMazzetto) che serviranno allo staff tecnico della Fipic di valutare i giocatori e sabato 13 giugno alle ore 19.oo  si svolgerà un’esibizione (lungomare Falcomatà) agonistica della nazionale Under 22 unitamente ai componenti della Viola Basket in carrozzina. “Ci fa enormemente piacere – ha affermato il presidente del Consiglio comunale di Reggio Calabria Demetrio Delfino – dare il nostro contributo con il patrocinio morale. Abbiamo unito le energie e ringrazio l’Atam per aver messo a disposizione dei ragazzi gratuitamente i propri mezzi. Per noi è un orgoglio ospitare la Federazione italiana pallacanestro in carrozzina, e far conoscere la nostra realtà. Avete scelto Reggio per un raduno di alto livello adesso Reggio deve dimostrare di essere all’altezza”. “Sicuramente Reggio sarà all’altezza e lo ha dimostrato anche in altre occasioni – ha esordito Fernando Zappile presidente della Fipic – conosciamo bene questo territorio e lo abbiamo inserito fra le tre città italiane location delle giornate paralimpiche che in questi mesi stiamo allestendo. Il raduno si svolgerà in maniera eccezionale ne sono convinto e la garanzia è rappresentata dalla città e dalla società neroarancio. La Viola ha al suo interno una squadra di basket in carrozzina che testimonia la vicinanza e la sensibilità verso determinate tematiche. Spero che la tre giorni reggina farà capire agli atleti l’enorme occasione che gli si presenta davanti ovvero  indossare la maglia della nazionale e nel contempo alla cittadinanza servirà per conoscere da vicino la nostra realtà, le nostre dinamiche  le varie anime della Fipic”. Sulla stessa scia l’intervento del vicepresidente della Federazione Vincenzo Spinelli. “Non è stata  – ha sottolineato – la Fipic a scegliere Reggio Calabria ma è stata Reggio a scegliere la Fipic. Reggio ha deciso di seguire in maniera importante il cammino di questi ragazzi che si apprestano a vivere determinate esperienze che li porteranno a raggiungere traguardi notevoli. I ragazzi l’anno prossimo saranno impegnati nella competizione europea che consentirà l’accesso eventuale al mondiale di categoria. Speriamo di continuare a fare bene e continuare sulla scia positiva segnata l’anno passato con la medaglia di bronzo conquistata a Saragozza”.

 

“L’anno scorso –  ha dichiarato l’allenatore dell’ Under 22 Marco Bergna   – abbiamo chiuso un ciclo conquistando una medaglia di bronzo. A Reggio iniziamo una nuova era con questi ragazzi. Gli obbiettivi sono ambiziosi speriamo che la vostra città sia di buon auspicio per futuri traguardi”. Le nuove promesse presenti a Reggio potranno essere i campioni di domani che indosseranno la maglia della nazionale maggiore impegnata prossimamente (dal 26 agosto al 12 settembre) in Inghilterra per gli europei di categoria (che decreteranno le cinque compagini che parteciperanno alle Paralipiadi di Rio 2016)  e allenata da Dionigi Cappelletti. “Oggi siamo qui  – ha affermato – per accogliere i nuovi giocatori dell’Under 22. Mi auguro che durante questi allenamenti ognuno di essi metterà in campo passione, voglia e amore. La pallacanestro è uno sport straordinario, con impegno e sacrificio si possono ottenere grandi risultati, non solo individuali ma di squadra e soprattutto far diventare realtà molti sogni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons