LA VIOLA SPEGNE LA TV: VINCE RIETI

di Nino Romeo – Pessima giornata al tiro per i neroarancio; Rieti ha vita facile e conquista una vittoria meritata.

RIETI – Dopo cinque vittorie consecutive la Viola si ferma al PalaSojourner di Rieti nell’anticipo domenicale della 4a giornata del girone di ritorno. I neroarancio sono incappati in una pessima giornata al tiro (21/67 dal campo con 4/29 da tre punti) e non sono riusciti a contenere l’intensità dei reatini che sono stati più continui nell’arco dei 40 minuti, conquistando una vittoria meritata. Giornata no anche per il trio arbitrale che nel terzo quarto ha perso totalmente il controllo della gara facendo innervosire entrambe le squadre. Da evidenziare le prestazioni importanti dell’ex della gara Marcos Casini (17 punti) ed Olasewere (24 punti); nella Viola non basta la grinta di Rossato e Baldassarre.

Primi minuti in sordina per entrambe le squadre, poi la gara si sblocca e Rieti sfrutta subito bene l’area per andare a segno con Olasewere e Gigli e vola fino al 13-4. E’ un break pesante, coach Calvani cambia difesa e mette in campo anche Benvenuti; mossa importante che consente ai reggini di chiudere meglio l’area e ricucire il gap con un break di 0-7 (13-11); Rieti è, però, brava a reagire nel finale di prima frazione e trovare un nuovo +7 con Carenza ed Olasewere.

Partenza bruciante di Rieti anche nel secondo quarto; un break di 13-2 firmato da Casini, Olasewere e Marini che lanciano l’NPC sul +17 (31-14 al 14’). La Viola prova a reagire con Rossato e Fabi ma è imprecisa al tiro, soprattutto dalla lunga distanza (2/13 all’intervallo); la squadra di coach Rossi tiene bene con Carenza, Casini ed Olasewere e chiude il primo tempo avanti di 12 (41-29).

Nella terza frazione la gara si innervosisce, complici anche gli arbitri che perdono il polso della gara; Rieti allunga ancora e nell’ultima frazione, che si apre con un nuovo break reatino di 10-0, la gara si chiude e l’NPC conquista meritatamente la vittoria con ampio margine (84-64).

CRONACA – Coach Rossi rinuncia all’ex di turno Casini e schiera un quintetto alto con Carenza su Fabi più i soliti Olasewere e Gigli, con Tommasini ed Hearst sul perimetro. Coach Calvani conferma il consueto quintetto. Tanti errori nei primi istanti di gara poi è Olasewere a realizzare quattro punti in fila; il primo canestro reggino è di Pacher ma Rieti si fa spazio sottocanestro e va a segno con Gigli; timeout per coach Calvani (6-2 al 3’). Olasewere è scatenato e spara la tripla del +7; Baldassarre prova a scuotere i suoi mentre Calvani cambia difesa. 1 su 2 di Olasewere dalla lunetta ed è 10-4 al 6’. La NPC scappa via con la tripla di Carenza, la Viola cerca ancora Baldassarre che realizza (13-6 al 7’). Calvani manda sul parquet Benvenuti ed è una mossa importante perché chiude un po’ di spazi sotto i tabelloni all’NPC, dall’altra parte Caroti non sbaglia dalla lunetta poi è la tripla di Roberts dall’angolo a portare la Met.Extra sul -2 (13-11 al 9’). La difesa neroarancio si chiude bene, coach Rossi richiama allora dalla panchina l’ex della gara Casini per provare ad essere più pericolosi sul perimetro. Rieti apre meglio il campo e reagisce bene con Carenza ed Olasewere; la prima frazione si chiude sul 19-12.

Il secondo quarto lo apre Juan Marcos Casini, preciso dalla lunetta (21-12 al 11’). E’ ancora Olasewere a far impazzire la difesa reggina, la Viola continua a cercare il tiro da tre ma con scarsissime percentuali; i reggini provano a rifarsi in difesa e recuperano due palloni in fila (23-14 al 13’). Caroti sbaglia due liberi, poi è ancora Casini ad aprire il campo ed avviare un break di 8-0, completato da Marini, che porta Rieti sul +17 (31-14 al 14’). Quattro liberi in fila di Rossato riportano i neroarancio sul -13 ma Rieti attacca ancora con ordine e trova due punti dalla media con Marini. E’ ancora Rossato a spingere la riscossa della Viola (33-20 al 16’); coach Rossi richiama tutti per un minuto di sospensione. Viola ancora a zona ma Hearst segna da 8 metri, davvero poco da fare per i reggini (36-20 al 17’). Fabi piazza cinque punti in fila ma Rieti risponde subito con Olasewere e Casini; prova a scuotersi Chris Roberts poi è ancora Fabi per il 41-29 che chiude il primo tempo.

Una tripla di Hearst apre il terzo quarto, i neroarancio aprono il campo e tirano con l’uomo libero ma le percentuali dai 6.75 continuano a peggiorare. E’ allora Fabi a provare a cercare migliori fortune dentro l’area e con due liberi è -13 (44-31 al 22’). A complicare le cose arriva il 4° fallo di AJ Pacher, che non riesce ad entrare in gara ed è costretto a rientrare in panchina. Dentro ancora Lorenzo Benvenuti ma è un pomeriggio orribile al tiro e Tommasini va dentro e trova altri due punti per il +17 NPC (48-31 al 24’). Una tripla di Baldassarre scuote i suoi ma Rieti ha una marcia in più e va ancora a segno con Gigli, Olasewere ed Hearst fino al +20 (54-34 al 25’). Nuovo timeout per coach Calvani, Baldassarre realizza ancora da sotto ma la Viola continua a sbagliare davvero troppo al tiro e Rieti allunga ancora (58-37 al 28’). Rossato e Pacher segnano 4 punti in fila poi gli arbitri rovinano tutto: un fischio sbagliato scatena la protesta di Baldassarre e Calvani ed arrivano due falli tecnici e Casini realizza il 60-41. Difendono forte i reggini ed è ancora Baldassarre a realizzare da sotto, il terzo quarto si chiude sul 60-44.

Nuovo parziale di 10-0 dei padroni di casa in apertura di ultimo quarto; Savoldelli, Casini e Carenza portano Rieti sul 70-44; la gara è praticamente finita ed i minuti restanti sono “garbage time” puro. Finisce 84-64.

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

 

SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST – 4a GIORNATA GIRONE DI RITORNO

NPC RIETI – MET.EXTRA VIOLA REGGIO CALABRIA 84-64

RIETI: Melchiorri, Tommasini 5, Hearst 13, Savoldelli 4, Casini 17, Olasewere 24, Conti 2, Gigli 8, Marini 4, Carenza 7, Brandi ne, Berrettoni ne. Coach: Rossi

VIOLA: Pacher 13, Taflaj ne, Caroti 4, Fabi 9, Baldassarre 11, Rossato 15, Carnovali 2, Agbogan 3, Benvenuti 2, Roberts 5. Coach: Calvani

ARBITRI: Giulio Pepponi di Spello (PG) – Duccio Maschio di Firenze (FI) – Chiara Maschietto di Treviso (TV)

PARZIALI: 19-12; 41-29; 60-44;

 

Show Buttons
Hide Buttons