La Viola studia da grande

 

 

Tutti ad ammirare la Stella Azzurra, nonostante la sconfitta patita dai capitolini, orfani della loro pedina più importante, uno dei giustizieri della sfida di andata, il bravo Colonnelli.

Domani verrà pubblicata l’intervista al condottiero della Stella, Germano D’Arcangeli, che ha ringraziato pubblicamente “un reggino” acquisito, Gaetano Gebbia, per l’apporto sviluppato nei suoi anni nella Scuola di Basket romana.

Probabilmente, questa gara ha fatto prendere la decisione più importante alla dirigenza nero-arancio, o forse, la decisione è già stata presa e si aspettano solamente gli ultimi dettagli.

Quello che è chiaro è che il Presidente Muscolino, nella sua intervista, ha fatto presagire novità importantissime che dovrebbero cambiare volto allo stile ed all’attitudine della formazione reggina.

Si tratterà di un “back in the days”? Si vuole portare… o “riportare” a Reggio un uomo alla Vittorio Tracuzzi?

Il numero uno nero-arancio era felicissimo per aver visto tutti i ragazzi in campo.

Ad un certo punto, grazie al coraggio di coach Domenico Bolignano, c’erano quattro ragazzi in campo: Potì, Marengo, Laganà e Rappoccio.

Cosa vuole diventare la Viola? Una nuova Virtus Siena o la Stella Azzurra del Sud?

Questo ancora non lo sappiamo ma la mutazione del prodotto nero-arancio è in atto.

Il Presidente non ha dubbi: si entra nella settimana decisiva dal punto di vista delle scelte.

La Viola ha preso del tempo perchè vuole capire come e dove arrivare nel futuro.

Il dato positivo è che il Presidente ha sottolineato l’ingresso di nuovi soci per la società.

Muscolino, inoltre, ha fatto presagire l’arrivo di nuovi giocatori (a questo punto dovrebbero essere i rientranti Agosta e Zampogna) ed in settimana (delegando il tutto al Dg Condello) l’arrivo del nuovo coach o forse qualcosa di più di un coach.

Una conferenza stampa chiarificatrice dovrebbe creare un autentico “boom” mediatico a favore dei nero-arancio che hanno tanta voglia di gettare le basi per un futuro roseo e continuativo nel basket italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons