La Viola vince e spera

 

 

E’andata in archivio l’ultima partita di una lunghissima stagione per la Viola.

Dopo l’incredibile sconfitta contro Corno di Rosazzo,la Viola del giorno dopo vince e batte la formazione del Mirandola, sicuramente ben altro avversario rispetto agli avversari della gara d’esordio.

 

La situazione:Adesso la Viola,che presenzierà alla sfida di questa sera, deve sperare che, nella sfida finale in programma questa sera tra Corno di Rosazzo e Mirandola,vincano questi ultimi con uno scarto dagli uno ai nove punti.Solamente in questo caso Reggio verrà promossa nella categoria superiore,la Dna.

 

Squalifica:Arrivano pessime notizie,invece dal Giudice Sportivo.Dopo la prima gara contro Corno di Rosazzo, il campo della Viola è stato squalificato per ben tre giornate.I reggini, per tempo, hanno fatto ricorso all’interno di tempistiche assolutamente ristrette come da disposizione degli organi competenti.Se la squalifica verrà confermata,la Liomatic, come accadde anche due anni fa non avrà,per regolamento,nessuna opportunità di eventuale ripescaggio.

 

La cronaca:Coach Bolignano schiera nei dieci Luca Laganà al posto di Fernando Marengo.

Il primo quarto sarà molto equilibrato. Mirandola, formazione compatta e preparata parte bene nonostante il pesante infortunio subito da Mauceri,uscito in barella tra gli applausi del pubblico presente.

Inizia molto bene Pignatti per gli emiliani,indiscutibilmente il migliore dei suoi nell’arco dei quaranta minuti.

La Viola risponde con concretezza,colpo su colpo con giocate ragionate e convincenti.

Dopo tanto equilibrio, sarà il possente Gruosso a chiudere la prima frazione sul 18 a 20.

Proprio una tripla di Gruosso firma il primo allungo emiliano(18-26) con conseguente Time Out chiamato dalla Viola.

Al rientro,però,Mirandola continua a puntellare il canestro contro una Viola confusa,catturando tanti rimbalzi nel pitturato offensivo e difensivo.L’ex Ceglie Venturelli e compagni viaggiano fino al 18-32.

Una bomba di Emiliano Paparella ed una di Giovanni Coronini portano Reggio nuovamente in gara(25-33) ma le tante concessioni a rimbalzo offensivo(bene Pignatti) favoriscono Mirandola che nella gestione di un pallone catturato su errore di Ingrosso realizza sulla sirena dei 24 con una tripla senza confini del mancino Venturelli.

Al nuovo riavvicinamento ci pensa ancora Coronini con un bel canestro da tre.Dopo la risposta di

Gruosso,Paparella sigilla il punteggio sul 32 a 38.

Nel terzo periodo la Viola entra con il piglio giusto.Una reazione super.8 a 0 di parziale marchiato da Paparella e Caprari(cinque punti in un amen per lui).La Viola va avanti nel parziale e fa capire che questa gara si può vincere.A metà quarto,grazie ad una nuova tripla di Pignatti, Mirandola firma il controsorpasso.

A quel punto inizia una sequenza di controsorpassi:Prima Agosta da due,poi ancora Pignatti,subito dopo Paparella da tre per il 49 a 47.

I nero-arancio iniziano a comandare le danze.Paparella trascina:Proprio l’argentino viene sostituito per rifiatare da Potì che si esalta con la tripla del 58 a 53.

A quel punto il play Zampogna sale in cattedra:il play palmese segna la bomba del 61-56.

Sarà proprio lui il grande protagonista della frazione.Giocate pregevoli, giochi d’astuzia con la Viola che tiene ancora botta.

Con la Viola avanti di sei,Zampogna commette il suo quinto fallo ad un minuto dalla fine.

Poco dopo,Caprari commette fallo sul rasta Pignatti(un tocco particolare proprio sui dred dell’atleta bolognese) che realizza tre liberi(68-65).

Sul possesso successivo Paparella subisce fallo e realizza entrambi i liberi per il 70 a 65.Termina 70 a 65.La Viola adesso spera nella giusta combinazione.

La gara di questa sera verrà commentata alla Radio sulle frequenze di Radio Rc International e Touring 104 con Lorenzo Mazzitelli.

 

Giovanni Mafrici

Per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

Mirandola-Liomatic Viola Reggio Calabria 65-70

(20-18,18-14,16-26,11-12)

Mirandola:Venturelli 15,Mauceri,Galeotti,Basioni 4,Mantovani,Giunta 4,Losi 9,Gruosso 8,Pignatti 18,Mancin 6.All Antonio Tinti

Liomatic Viola:Laganà,Potì 3,Ingrosso,Zampogna 8,Grasso 3,Coronini 10,Caprari 11,Paparella 13,Gambolati 9,Agosta 10.All Domenico Bolignano,Ass Pasquale Motta e Giuseppe Polimeni.

Arbitri Luca Bonfante ed Alessandro Costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons