La Viola vince il Memorial Morelli

La Viola ritorna a casa con il sorriso al termine dell’esperienza al quadrangolare di Castellanza “Memorial Morelli”.

I reggini battono la concorrenza dei padroni di casa del Legnano mostrando un basket concreto e talvolta molto spettacolare.

Segnali di crescita per la Bermè con ottimi feedback per il giovane Lupusor, Mordente e per la coppia Usa; ma è il gruppo che sta crescendo.

I Legnano Knights scendono sul parquet con Palermo, Raivio, Frassineti, Pacher e Allodi.

Coach Giovanni Benedetto conferma il quintetto del sabato con Spinelli, Freeman, Rullo, Ghersetti e Brackins.

La partita inizia sotto il segno del Legnano.

Dopo il primo canestro dell’argentino Ghersetti, i padroni di casa prendono in mano la sfida e grazie alle performances di Pacher vanno avanti sul 14 a 6.

Si vede anche qualche “scintilla” assolutamente “atipica” nel precampionato che costa un fallo tecnico alla Viola: dopo il time out di coach Benedetto la gara cambia.

La Viola piazza un contro break di 8-0.

La prima frazione termina 19 a 16 per Legnano.

Il secondo periodo inizia bene per la Viola che pareggia i conti con Craig Brackins.

Legnano non molla ed in un batter d’occhio vola addirittura sul più nove (34-25).

Partita finita? Assolutamente no.

La Viola reagisce ancora e piazza un nuovo contro break importante riaprendo la sfida.

I reggini vanno al riposo con quattro punti da recuperare (33-37).

Al rientro dagli spogliatoi è la Viola a fare la partita: le brutte percentuali dei primi due quarti si trasformano.

Ghersetti colpisce per due volte dalla lunga, Freeman lo segue a ruota mandando avanti Reggio.

Legnano ha la forza per riavvicinarsi: inizia l’inseguimento dei locali nei confronti della Viola che tiene botta anche grazie all’energia di un super Lupusor.

Due fiammate di Freeman ed i liberi del capitano nero-arancio Marco Mordente chiudono i conti sul 79 a 76. Craig Brackins è stato premiato come migliore giocatore del Memorial.

Oggi, a Milano all’interno della serata Bermè, verrà presentata una rappresentanza della Viola con il Presidente Branca, il vice-Presidente Monastero, il gm Condello, coach Benedetto e la vecchia gloria della Viola Hugo Sconochini.

Legnano-Reggio Calabria 76-79

Legnano: Allodi 2, Maiocco 6, Frassineti 13, Navarini, Palermo 5, Martini 2, Sacchettini 2, Pacher 28, Raivio 18, Guidi ne, Gastoldi ne. Coach: Mattia Ferrari, Ass. Alberto Mazzetti. 

Bermè Viola: Freeman 17, Costa, Lupusor 7, Sindoni ne,  Mordente 4, Rullo 4, Ghersetti 12, Brackins 26, Spinelli 9. Coach: Giovanni Benedetto, Ass. Massimo Bianchi.

Ringraziamo Domenico Durante e Giovanni Colombo di Basket Inside.com

Foto Viola Dimi (Basket Inside)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons