La Viola vuole la sesta: obiettivo 4.500

Obiettivo 4500. La Viola ritorna in casa sulle ali dell’entusiasmo e, sperando nell’apporto di tutti i reggini fuori-sede, rientrati a Reggio per le vacanze natalizie, punta al record di pubblico nella gara che si giocherà oggi alle ore 18 al PalaCalafiore (fresco di agibilità definitiva concessa lo scorso 24 Dicembre).

I reggini stanno, infatti, stanno vivendo il miglior momento della gestione del patron Giancesare Muscolino e sperano di migliorare il record di presenze dell’A2 Silver, riscaldando l’ambiente in  vista della partitissima contro la De’ Longhi Treviso. 

Avversario di turno di capitan Ammannato e compagni la Proger Chieti, che è squadra assolutamente da non sottovalutare. I tifosi hanno già la mente rivolta al big match dell’11 Gennaio ma la gara di oggi, per certi versi, riveste un’importanza fondamentale.

Nella passata stagione Viola-Chieti si disputò all’interno di una gelida cornice in quel di Vibo Valentia, oggi la musica è cambiata e gli obiettivi sono molteplici: è una gara molto importante per entrambe le squadre, con i neroarancio che aspirano ad accedere alle Final Six di Coppa Italia, mentre gli ospiti puntano alla zona playoff.

I reggini, inoltre, tentano l’attacco al primo posto, consapevoli che l’ultima giornata del girone d’andata regalerà un’intrigante trasferta a Ravenna con eventuale possibilità di volare in testa alla classifica.

Un risultato incredibile, anzi, per dirla alla coach Benedetto, “un vero e proprio miracolo sportivo”.

I neroarancio hanno continuato a lavorare senza fermarsi, anche durante queste feste natalizie, cercando di preparare al meglio la gara contro la Proger.

La Viola è in striscia positiva da cinque gare, Chieti viene da due sconfitte (l’ultima in casa contro Treviglio) ma, azzardiamo, la squadra di coach Galli è ad oggi uno degli avversari più difficili da affrontare dell’A2 Silver. Squadra tostissima, che non molla mai, è attualmente al 7° posto in classifica ma in tutte le gare perse (ad eccezione delle gare contro Omegna e Piacenza) ha sempre combattuto fino all’ultimo secondo perdendo con scarti al di sotto dei cinque punti.

Leader assoluto e pericolo numero uno quell’Adam Sollazzo che non ha certo bisogno di presentazioni; talento straordinario quello dell’americano di Tampa Bay, in grado di realizzare canestri in condizioni irreali (non ultimo il canestro da oltre metà campo realizzato a fine terzo quarto nella gara di domenica scorsa contro Treviglio); credere, però, che Chieti sia Sollazzo-dipendente sarebbe un grave errore.

In cabina di regia  troviamo l’ex di turno, Diego Monaldi, che torna in riva allo Stretto dopo la stagione scorsa. Nella gara di domenica scorsa contro Treviglio, nonostante la sconfitta, è stato uno dei più positivi con 18 punti (ed undici punti in striscia con tre bombe in fila tra secondo e terzo quarto). Accanto a lui in regia, un’altra nota lieta della stagione della Proger: Matteo Palermo, anche lui tra i protagonisti assoluti delle ultime gare.

Sul perimetro esterno Luigi Sergio, che è un po’ il “Casini” di Chieti, guardia mancina, pericolosissimo dai 6,75, che il presidente Di Cosmo ha rilevato ad inizio mese direttamente dalla serie A, dove giocava con Caserta, per regalarlo ai suoi tifosi ed a coach Galli, suo grande estimatore.

Sotto le plance un altro giovane talento per la categoria, Andrea Ancellotti, classe ’88 per 213 cm, leader del campionato nelle stoppate, è uno dei punti di riferimento della Proger.

Completano il roster Cardillo, Paesano ed il secondo americano Saffold, che finora non ha inciso molto.

Dicevamo gara, a nostro avviso, difficilissima che la Viola dovrà aggredire da subito per non lasciare spazio agli uomini di coach Galli, che amano giocare in velocità ed in transizione.

Anche la Viola schiererà un ex: si tratta del leader degli assist del campionato, l’americano Michael Moe Deloach, in scena con la canotta dei teatini nella seconda parte della passata stagione (dopo la burrascosa esperienza di Lucca, poi fallita).

L’americano è stato scelto come testimonial pubblicitario dell’All Star Game della Lega Pallacanestro, manifestazione che si svolgerà il 6 Gennaio al PalaBam di Mantova e che vedrà in scena anche l’ala piccola dei reggini, l’altro americano volante Erik Rush. 

Sarà sicuramente una gara spettacolare; la speranza è che Reggio Calabria risponda ancora una volta presente e che, complice il periodo di festività, si possa davvero raggiungere l’obiettivo delle 4.500 presenze per una cornice di pubblico pronta a sostenere i neroarancio nell’ultima gara del 2014.

Arbitreranno i sigg. Sergio Noce di Latina, Alessio Fabiani di Altopascio e Vito Modesto Stoppa di Ferrara.

Palla a due alle ore 18.00 con diretta radiofonica per i fuori sede su Radio Touring 104 con la radiocronaca di Giovanni Mafrici ed il commento di Giò Granata e Nino Romeo all’indirizzo http://www.touring104.it/streaming.html.

In occasione della gara, verrà distribuito gratuitamente il supplemento cartaceo di RAC, il Reggioacanestro Magazine curato da Carlo Vetere.

I Roster

Viola Reggio Calabria: 5 Deloach, 6 Casini, 7 Azzaro, 8 Rezzano, 9 Lupusor, 11 Rossi, 12 De Meo, 17 Rush, 19 Florio, 21 Ammannato. Coach: Benedetto.

Proger Chieti: 9 Cardillo, 12 Palermo, 13 Di Emidio, 18 Paesano, 20 Ancellotti, 25 Sergio, 32 Monaldi, 33 Di Giacomo, 34 Saffold, 43 Sollazzo. Coach: Galli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons