La Viola vuole Rezzano

Ammannato è il pivot della Viola.

Non riportiamo solo il comunicato della Viola ma un dato di fatto che si concretizza sempre di più: il lungo toscano diventerà a tutti gli effetti il centro titolare dei reggini (e probabilmente anche il nuovo capitano), che puntano forte sul completamento del roster.

Il cambio di “Bad-Red” sarà il giovane campano Gaetano Spera.

Sono ore di fuoco per il mercato della Viola.

Il Ds Gaetano Condello è uscito allo scoperto: la Viola punta su Rezzano.

Massimo Rezzano, triestino dal grilletto facile nonostante una struttura fisica (è un 2.05) importante, è un classe 1982.

Sagoma alla Pennisi, ex centro di Agrigento, ma tecnica sopraffina ed un tiro mortifero: movenze che possono ricordare vagamente Sasha Volkov che hanno fatto innamorare negli anni il Coach della Viola Gianni Benedetto.

Sarà lui il nuovo “fedelissimo” del coach reggino?

I tifosi sognano.

Si è parlato anche di Chiarastella ma non solo.

La priorità al momento è proprio Rezzano: un giocatore perimetrale ma allo stesso tempo utile sotto canestro.

Chiuso Rezzano, i reggini potranno dedicarsi alla scelta del numero tre americano, del play e del comunitario.

La strada dell’americano sembra essersi spostata dalla scelta di una guardia-ala a quella di una combo-forward in grado di giocare sia da “3” che da “4”, un giocatore alla Jennings di Ferrara per capirci.

Attenzione ai colpi in cabina di regia.

Spissu è ormai un lontanissimo ricordo( ha firmato a CasalP in Gold)idem il giovane Maccaferri. La scelta sembra orientata su di un giocatore senior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons