LAMEZIA CONTRO IL BLASONE DELLA SUTOR MONTEGRANARO

Verso gli spareggi: Luca Rossi è il veterano, attenzione al centrone Cataldo.

Dopo aver smaltito con positività gli incubi di Fabriano, il cammino del Basketball Lamezia, team che vide sfumare i sogni di Serie B in terra marchigiana ripartiranno dall’intensa sfida contro la gloriosa Sutor Montegranaro.

La Sutor non va confusa con la Poderosa, compagine che ha militato con profitto nel proprio anno da matricola in Serie A2 mandando in scena l’ex Viola Powell.

La Poderosa è stata guidata da Coach Ceccarelli, allenatore della Promozione ben supportato da un altro ex Viola ed anche Sutor, Stefano Vanoncini. La ripartenza della massima espressione cittadina ripartirà da Cesare Pancotto.

Ritornando alla Sutor ed alla sua storia è letteralmente impossibile dimenticare sette anni di serie A: le annate con Sandro Santoro e Carlo Recalcati. Annate da urlo e stanieri da sogno(tra gli ex Viola c’è stato anche Tony Maestranzi ed il Coach Frates).

Oggi, il cammino in C Silver delle Marche è stato clamoroso per il team allenato dal giovane Marco Ciarpella.

Settimo posto in stagione regolare e blitz dopo blitz nel playOff fino alla finale vinta con Matelica.

Gi stranieri sono due: il dominante Brandon Lee Cataldo, centro di 2.13 per 130 kg accanto all’Alma dell’inossidabile Carlos Andrea Bartoli, 39enne con tanta storia alle spalle.

In regia c’è il veterano Lupetti.

Sugli esterni spicca il forte Leonardo Meacci, classe 1995 accanto al top scorer del team Nicola Temperini.

Il back up dei lunghi è Luigi Selicato.

Attenzione al “bomber”: in tanti ricordano i centri del super Luca Ross(visto anche a Capo D’Orlando ed Osimo).

Venerdì sarà tempo di spareggio per la Sutor contro San Nicola.

La perdente sfiderà Lamezia nella gara del sabato.

Show Buttons
Hide Buttons