Lamezia è salva ed è pronta a riprogrammare

 

 

Esito finale nel PlayOut.

Sarà la Nuova Jolly a giocarsi la permanenza contro il Basket Rosarno rispettando i disegni di regular season(gara uno sabato prossimo a Reggio Calabria).

Lamezia, invece, ottiene la permanenza nella categoria e punta ad una serie riprogrammazione.

 

I quintetti:Coach Viterbo rischia sin da subito i due infortunati Carchedi e Viterbo che lo ripagano con 12 dei 17 punti di squadra nel primo quarto. Dall’altra parte coach Padovan affianca i due lunghi Federico e Ielo al terzetto Arillotta, Vozza e Fragna.

 

Match combattuto con i jollini che partono male ma riescono a recuperare lo svantaggio iniziale e a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio. Equilibrio subito spezzato in apertura di parziale con i Virtussini che portano il vantaggio vicino alla doppia cifra. Pronta risposta della Jolly che ricuce lo svantaggio e chiude il primo tempo in parità. Il duo Viterbo-Lazzarotti cerca di scuotere il team lametino. Fragiacomo risente di una brutta caduta,Viterbo appare affaticato e gli equilibri di squadra vacillano.

La Jolly non riesce ad approfittare del momento negativo dei padroni di casa rimanendo a portata di mano. La penultima frazione di gioco si chiude nuovamente in parità. Dieci minuti sul cronometro e risultato più che mai aperto.  Due brutte palle perse consentono alla Jolly di andare avanti di quattro. Marco Grande esplode la bomba riportando sotto i suoi. Viterbo fa nuovamente girare la squadra attivando Fragiacomo da sottocanestro. Equilibrio a tre minuti dal termine quando dopo l’ennesima protesta la coppia arbitrale sanziona Nazzareno Vozza con un fallo tecnico a cui farà seguito un secondo tecnico a pochi secondi di distanza sempre per il numero 11 reggino. Fragiacomo è glaciale dalla lunetta.

La Jolly cerca la risposta ma l’mvp del match Gianmarco Carchedi butta il cuore oltre l’ostacolo segnando 10 degli ultimi 14 punti di squadra e consente l’allungo definitivo alla Virtus.

 

Qui Lamezia:Archiviata la stagione la dirigenza lametina è già pronta alle manovre per il prossimo anno. Cambiamenti in seno alla proprietà dovrebbero far lievitare gli obiettivi della società lametina, da qui a qualche anno, che grazie anche alla spinta di nuovi soci riorganizzerà ancora meglio il proprio settore giovanile, già numericamente e qualitativamente valido, e cercherà di puntare a traguardi più ambiziosi.

 

CARREFOUR Virtus G.R.Lamezia – Nuova Jolly 75-70

(17-19,32-32,49-49)

CARREFOUR Virtus: Viterbo 14, Grande 15, Fragiacomo 16, De Rosa, Gatto 3, Venuti 5, Cavaliere, Carchedi 22. coach Viterbo 2° Lazzarotti

Jolly: Russo 2, Jean Baptiste, Fragna 8, Arillotta 27, Federico 4, Vozza 15, Vadalà, Falbo, Tavilla, Condemi 2, Ielo 12. coach Padovan

Arbitri: Riitano – Loccisano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons