L’Assitur non fa sconti,vittoria nel derby sulla Gioiese

Il derby di Calabria lo vince la Assitur Catanzaro dell’ex Coach della Gioiese,Danilo Chiarella.

 

La marcia inarrestabile della leader delle calabresi del girone,attuale terza forza del torneo non si ferma neanche sul parquet del PalaMangione, impianto che ha ritrovato ad un anno esattoi di distanza la Cestistica(cento persone circa nell’impianto).

 

Gara molto equilibrata e praticamente sempre punto a punto con piccoli allunghi da una parte e dall’altra.Più cinque, più otto, tutti vantaggi ricuciti in un amen da una parte e dall’altra.

Alle immense triple di Capitan Cattani(praticamente da centrocampo) si intervallavano ottime indicazioni dai giovani locali Pandolfi e Cuzzola.

L’equilibrio dura fino al termine della gara.

A due minuti dalla fine sul più quattro Catanzaro viene sanzionata una infrazione di “trasporto” al regista Gioiese Rizzieri.

La gara passa totalmente nelle mani del Catanzaro che monetizza fino al più nove finale con estrema maestria.

Ottima la gara di Fall ben supportato da Andrea Scuderi da un lato e di Barreca dall’altro.Ventello per Salvadori.

 

Cestistica Gioiese Gioia Tauro – Planet Assitur Catanzaro 64-73

Parziali:17-17,37-42,49-57

Cestistica Gioiese Gioia Tauro : Meduri 15,Barreca 16,Genovese8,Cuzzola 8,De Marco 5,Pandolfi 6,Viglianisi2,Iero Barrile Rizzieri 4 Coach Motta

Planet Assitur Catanzaro: Rotundo 10,Cattani 11,Palazzo,Mercurio 9,Fall 13,Salvadori 20,Scuderi 10,Cossari,Ippolito,Munizzi,coach Chiarella

Arbitri Castorina di Giarre e Massari di Ragusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons