L’Audax diverte e si esalta ma passa Gela

 

 

Reggio Calabria – Gara giocata sul filo dell’equilibrio e vinta a fil di sirena (76-74) da Gela che piega una sfortunata Ecoservice al termine di una bella e combattuta partita.

L’Audax dimostra di essere viva e vegeta e di saper esprimere un basket frizzante e grintoso.

I reggini, di ritorno dopo la lunga pausa campionato, si presentano quasi al completo:c’è il volenteroso Nino Barreca,in campo, nonostante le precarie condizioni di forma, unico assente in panca accanto ai compagni è il messinese Salvatico.Gela è al completo con Santori,Radovanovic e Sorrentino pronti a colpire.

Sin dalle prime battute i reggini si affidano spesso alle giocate di Daniele Cerami, abile a tenere testa a vari Sanfilippo e Radovanovic. Dalla panchina reggina coach Dari chiede qualche sacrificio a Barreca che risponde positivamente nonostante non sia al massimo, a supporto arrivano anche i canestri di capitan Meduri che firma da centrocampo il (38-36) di metà gara su assist del giovanissimo Brienza. Nel terzo quarto poche emozioni con il punteggio sempre in parità. A pochi minuti dalla fine l’Audax recupera un buon parziale dal (64-68) al (69-68), vanificato dal canestro finale di Sorrentino dalla media che spezza il sogno di vittoria dei reggini.Tante domande a fine gara per i reggini sulla regolarità del canestro dell’ex giocatore del Ragusa.

Ecoservice Audax RC – Gela:  76 – 74 (18-17, 38-36, 55-52)
Ecoservice: Cerami 29, Meduri 10, Costantino, Barreca 8, Iero, Sergi 9, Salvatico, Canale 13, Nocera 2, Brienza. Coach Dari.
Gela: Santoni 7, Sorrentino 9, Caiola 9, Radovanovic 19, Dispinzieri 8, Occhipinti 7, Uccello, Sanfilippo 12, Delnseno 2. Coach Bianchi.

Arbitri Marzullo e Peluso di Avellino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons