L’AVVERSARIO AI RAGGI X:EUROTREND BIELLA

di Giovanni Mafrici -Si gioca alle ore 20.30 al Biella Forum. JazzMarr Ferguson è l’uomo da tener maggiormente d’occhio.

 

L’avversario di questa sera ai Raggi X.

Biella? Una delle squadre più compatte e competitive del campionato.
La Viola deve stupire e sorprendere contro uno dei collettivi più organizzati del campionato.
Gli anni degli spareggi per la Serie A1 ed i duelli tra Ginobili e Minessi sono lontani anni luce.
I nero-arancio devono mostrarsi più combattivi al Biella Forum rispetto alla passata stagione dove portano in Calabria una magrissima figura.
Il Cammino  -La formazione di Coach Carrea ha perso all’esordio in terra isolana, a Cagliari, ha vinto due partite, prima in casa con Trapani e poi fuori a Rieti, ha perso terreno dalla vetta cedendo al fattore campo di Legnano per poi firmare un tris assoluto di vittorie contro Eurobasket, in casa del Latina ed in casa contro Siena.
Squadra tosta e compatta: ha perso pedine del calibro di Mike Hall, Venuto,Udon e De Vico in sede di mercato ma la squadra del Piemonte è, davvero fortissima.
Il Ds Marco Sambugaro punta forte sulla crescita dei giovani Pollone e Wheatle: Tessitori è fondamentale ed è un lungo dominante in questo torneo.
Da Latina è ritornato a casa il duttile Uglietti, giustiziere della Viola pre-sfogo di Giusva Branca (il giovanotto schierato da quattro umiliò Brackins e soci nel pitturato al PalaCalafiore).
Attenzione a Sgobba, all’ex Ferentino, il dirompente Tim Bowers uniti all’argentino Albano Chiarastella, contro la Viola per tante saghe cestistiche con Agrigento.
La stella è lui: il folletto con la fascetta in testa.
JazzMarr Ferguson è un ospite indesiderato per qualsiasi tipo di difesa, la retroguardia calabrese è avvertita.
Dalle sue giocate passano i destini di un team che sa cambiare volto anche a partita in corso sbagliando poco ed esaltandosi con le giocate dell’esterno Usa.
Show Buttons
Hide Buttons