LEBRON JAMES ASFALTA BOSTON E VOLA IN FINALE

Non ci sarà un pizzico di Viola in finale Nba: i Boston di Larranaga cedono il passo.

Non ci sarà un pizzico di storia della Viola Reggio Calabria in finale Nba.

La corsa di Jay Larranaga, assistant Coach dei Boston Celtics con un ricco passato da giocatore con i colori nero-arancio si ferma a cospetto del re Lebron James(in tanti ricordano il tiratore di striscia della Viola in più annate, con Tonino Zorzi e Gaetano Gebbia).

I Cleveland Cavaliers saranno, ancora una volta, i finalisti della Nba grazie al proprio leader.

E’ lui l’uomo dell’impresa: LeBron James, che conquista la sua ottava finalissima di NBA, portando Cleveland per la quarta volta consecutiva all’atto conclusivo della competizione. Ai Cavaliers serve gara-7 contro i Celtics per potersi qualificare e il passaggio di turno arriva proprio in casa del nemico, a Boston.

James, che nonostante i 33 anni resta uno dei migliori giocatori in NBA – se non il migliore in assoluto -, è in campo per tutti i 48 minuti dell’incontro e mette a referto 35 punti, 15 rimbalzi e 9 assist, permettendo ai suoi di vincere per 87-79.

La franchigia dell’Ohio, guidata da coach Tyronn Lue, giocherà la finale contro la vincente della Western Conference, una tra gli Houston Rockets del “barba” James Harden e i Golden State Warriors di Stephen Curry, in campo questa notte sul parquet del Toyota Centre della città texana.

Show Buttons
Hide Buttons