LINTON JOHNSON VOLA IN POLITICA CON IL CENTRODESTRA

Un campione Nba alla ribalta- Il prossimo avversario della Vis, con la canotta di Avellino, domenica alle ore 18 al Botteghelle, lancia la sfida per cambiare la sua città.

Una cosa è certa, con la C Gold Campania-Calabria non ci si annoia.

Non vi sono bastati gli straordinari colpi di mercato della Vis Reggio, clamorosamente a quota zero giocando nel girone di ferro?

Non vi è bastata la plateale protesta del Forio, con gli isolani che rischiano di dover abbandonare il campionato considerando che, il proprio rettangolo di gioco, bramato per anni ed anni con tanto di campionati interi giocati sulla terra ferma e dunque lontano da casa è diventato, senza nessun parere della società Cestistica un centro Covid?

Oggi, la notizia è balzata agli onori delle cronache nazionali volando su “Il Giornale” ma il rumor è concreto già da qualche tempo.

Linton Johnson, prossimo avversario della Vis Reggio nella gara domenicale delle ore 17 al PalaBenvenuti, stella americana con tanto di titolo Nba(con gli Spurs di Greg Popovich) vinto e tante esperienze nel nostro basket, da Caserta,a Pistoia,da Avellino alle minors che lo videro incrociare anche Lamezia scende in campo.

Il campo, però, non è un rettangolo di gioco ma il mondo della politica.

Il pivot è pronto a candidarsi, con il centrodestra nella Città di Caserta.

«Qui molte cose non vanno bene, i migranti non hanno opportunità di lavoro»

Suo Zio Mickey Johnson,anche lui ex Nba si è candidato a Chicago.

Lui, vuole cambiare l’Italia “da dentro”.

 «Qui troppe cose non vanno – spiega Johnson – la città è sporca e ci sono troppi immigrati che non hanno possibilità di trovare lavoro. Da padre di due bambine voglio provare a cambiare l’ambiente. Ai miei figli dico sempre che sono italiani e che devono essere fieri di questo».

Show Buttons
Hide Buttons