Liomatic super nella prima di PlayOff

 

 

Giovedì sera alle 20.30 i reggini proveranno a chiudere i conti con questo quarto di finale di PlayOff.Dall’altra parte del tabellone ha prevalso il fattore campo con il Martina abile nel battere Rieti.


 

Esordio positivo per la Liomatic nella prima gara interna dei quarti di finale play off con qualche preoccupazione sul finale per una rimonta flash degli ospiti e con la preoccupazione più grande legata alle condizioni di Emiliano Paparella, pedina chiave nello scacchiere di Coach Bolignano.

 

I reggini si impongono abilmente contro Scauri con il punteggio di (66 – 58). Il palasport di Botteghelle si riconferma parquet portafortuna per i nero-arancio che brindano al primo successo della serie davanti a 1.300 spettatori circa.

 

La novità nel roster è subito presentata:nei dieci c’è l’argentino Marengo preferito al reggino Laganà.

 

Il quintetto schiera da subito Coronini, ribadendo comunque l’assetto con i due piccoli, insieme a Paparella. Completano il cinque iniziale l’ala piccola Caprari, Agosta e Gambolati. Tra gli ospiti coach Fabbri si affida all’argentino Dante Richiotti, Valentino e Pignalosa esterni con Bagnoli e Requena ad agire nel pitturato.

 

In avvio di gara Scauri prova subito ad impressionare i reggini, piazzandosi sul (2 – 6).

Il vantaggio dura però pochissimo, il tempo per Caprari e Paparella di aggiustare la mira dalla distanza e riportare la Liomatic subito in parità (8-8). Sono proprio le percentuali al tiro che agevolano i nero-arancio, quasi perfetti sia dalla distanza che da vicino a canestro. Scauri si affida quasi esclusivamente a Richiotti, la Viola risponde di gruppo e la differenza si vede già a fine primo quarto (23-14).Il più forte e rappresentativo centro della categoria, Simone Bagnoli sarà subito limitato dai falli. Note super positive per Marco Caprari che mostra una condizione fisica invidiabile: sarà suo un “Coast to Coast” da sogno terminato con un canestro in terzo tempo dopo aver superato come birilli tutti i difensori. Al termine del primo periodo per pochi secondi, lo staff tecnico inserirà la new entry Marengo, riproposto anche nel secondo periodo.

Nel secondo quarto il punteggio rimane ancora nelle mani dei reggini: bellissima una tripla proprio del giovane argentino Marengo su assist di Grasso(lavoro super per lui su Bagnoli).Scauri provera a scuotersi con la schiacciata di Requena. E’ il terzo quarto il periodo che segna il break decisivo, i nero-arancio stringono al meglio in difesa, concedendo agli avversari solo undici punti, l’attacco invece va al meglio, Agosta e soprattutto Zampogna con sei punti in sequenza firmano il massimo vantaggio (59-39) a pochi secondi dalla sirena.Dopo una schiacciata da “All Star” di Requena che imita nel migliore dei modi l’asso dei Clippers Griffin, il baby Ingrosso risponderà con la stessa arma superando in palleggio un Bagnoli gravato di quattro falli inchiodando una slam dunk da urlo. A rompere la monotonia reggina ci pensa uno scatto d’orgoglio degli ospiti, nell’ultimo quarto a punteggio quasi acquisito con una Viola un pò rilassata (64-46) prima Requena e poi Marinello piazzano un parziale di (0-10) (64-56) che comunque arriva troppo tardi. Ci pensa il muro Agosta a catturare un pallone dopo l’altro aprendo nuove strade ai compagni e regalando alla Liomatic la vittoria in gara uno.Preoccupazione per Emiliano Paparella: per lui un brutto taglio ad una mano scaturito dopo uno scontro di gioco.Lo Staff Medico formato da Gianni e Vincenzo Calafiore ha agito nell’immediato con cura,dedizione ed una storia di passione verso i colori nero-arancio.Nei prossimi giorni ne sapremo di più sulle condizioni dell’argentino. Prossimo appuntamento a Scauri, giovedì 10 maggio alle 20.30 per gara due.

 

 

Giovanni Mafrici

per Teambasketviola.it

Reggioacanestro.com

 

Liomatic Viola RC – Autosoft Scauri: 66 – 58 (23-14, 41-30, 59-41)

Liomatic Viola: Gambolati 2, Caprari 18, Potì, Grasso 2, Paparella 7, Marengo 3, Coronini 6, Agosta 14, Ingrosso 6, Zampogna 8. Coach Bolignano.

Autosoft Scauri: Richiotti 11, Valentino 9, Raskovic 2, Bagnoli 4, Pignalosa 9, Granata, Violo 2, Basile 5, Requena 13, Marinello 3. Coach Fabbri.

Arbitri: Maniero – Gallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons