L’MVP DELLA SETTIMANA STA CAMBIANDO LA STORIA DEL BASKET

La nostra rubrica vola nella massima serie del basket italiano, dove,un ex Viola sta scrivendo pagine su pagine di questo sport.

Era, semplicemente, il cambio di Marco Rossi, superveterano oggi in forza, con audacia ed eternità alla Virtus Areche Salerno.

Oggi, Marco Spissu, ingaggiato dall’allora Direttore Generale Gaetano Condello dopo averlo visto nella vittoria del tricolore giovanile con Casalp in compagnia di volti come Valerio Costa e Riccardo Rossato è l’uomo del momento del basket italiano.

Marco? Si, chi si aspettava l’esordio di Marco. Belinelli dopo il lungo corso tra i Pro, tra Warriors,Hornets,Atlanta ed il titolo con gli Spurs di Manu Ginobili è rimasto deluso.

Belinelli resta in panca e la Virtus Bologna cade sotto i colpi di un altro Marco, Marco dalla Sardegna, che in tanti, ricordano molto positivamente in riva allo stretto.

Sassari sbanca Bologna provocando l’esonero clamoroso, di Sasha Djordjevic (con tanto di altrettanto clamorose dichiarazione di Markovic, atleta delle V di Bologna).

BasketCity diventa calciofila con due esoneri in pochissime ore, dopo l’esonero fortitudini dell’attuale Coach della nazionale Meo Sacchetti(sostituito da Dal Monte) infiammando una settimana dove, la Serie A è in bilico, nuovamente, per la situazione societaria della Virtus Roma.

Marco Spissu, continua, così a cambiare la storia del basket italiano, all’interno di una storia fatta di volontà, sacrificio e talento.

Show Buttons
Hide Buttons