Lo Giacco e Mercurio, altre due conferme per la Ranieri International

 

 

Come confermato dalla società ionica, le firme sono arrivate una dopo l’altra passo dopo passo.

Dopo Venuto e Rizzo, momento di conferme per il play Lo Giacco e l’esterno Mercurio.

Lo Giacco, soveratese doc, dopo aver militato fin da under nella Pallacanestro Soverato, e’ stato poi ceduto in prestito per alcuni anni a Societa’ delcentro Italia in C1 e C2 per poi rientrare a Soverato tesserandosi con il Nuovo Basket Soverato nel 2009/2010 (promozione dalla C2 alla C1), 2010/2011 (permanenza nella C1) e rinnovando quindi per il terzo anno consecutivo il suo rapporto con la Ranieri International.Soddisfazione reciproca e’ stata espressa dalle parti per questo importante rinnovo, cosi’ come gia’ accaduto per i rinnovi di Rizzo e Venuto.

La quarta firma è un’altra importante conferma.

Corrado Mercurio, ala piccola, prolunga cosi’ di un altro anno, il secondo consecutivo, il suo rapporto con il team soveratese, dopo aver militato nelle scorse annate nella Pallacanestro Catanzaro (B2), nel Basket Pianopoli (C1), nell’Audax Reggio Calabria (C1),per poi approdare nella stagione 2010/2011 in riva allo Jonio con la Ranieri  International, al suo primo anno di partecipazione al Campionato di Serie C Dilettanti.

Trattative avviate per un buon numero quattro che potrebbe agire anche da centro rendendo la squadra grintosa e veloce.

Trattative aperte per un under fortissimo.

 

Sul fronte coach, in settimana si chiude per Olivadoti.

Rapporto terminato,invece con l’assistant-coach Orlando Pullano, nominato coach pro-tempore ad inizio estate dalla stessa società.

Orlando Pullano, vice di coach Gioffrè nelle ultime due stagioni, con il quale aveva raggiunto una promozione in C Dilettanti e, l’anno successivo, la permanenza nella stessa, non farà più parte dello staff-tecnico del Nuovo Basket Soverato, ciò a causa dell’assenza  di comunità d’intenti con la società e delle differenze di vedute su determinati aspetti tecnici e non solo. Le parti comunque si sono divise conservando il rapporto di stima e cordialità per il lavoro svolto insieme negli ultimi due anni.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons