L’Olympia ritorna alla vittoria in scioltezza

 

 

Capo D’Orlando arriva con un ora di ritardo al Centro Viola di Modena.Palla a due alle ore 19 con le reggine che risparmiavano Passon e le paladine presenti con appena sei effettivi(la settima giocatrice arrivata con un volo diretto Roma-Catania si aggregherà solamente a gara iniziata).

Dopo qualche minuto di studio, le bianco-verdi prenderanno in mano la gara con grinta e tanta volontà.

Non ci sarà storia.Samanta  Derkaoui proverà ad alzare i ritmi delle ospiti ma il collettivo del Professore Melara, girando al meglio pedina dopo pedina, aumenterà il vantaggio minuto dopo minuto.

Ilenia Certomà giocherà alla grande nei primi due quarti, Clara Del Monaco la seguirà a ruota.

Un triangolo offensivo tra Melissari,Del Monaco e Colabello, quest’ultima probabilmente la migliore delle locali firmerà un’azione da applausi.78 a 56 il risultato finale che mette di buon umore tutto il gruppo reggino.

Come detto, bene tutto il gruppo. Gaeta e compagne dovranno rimboccarsi nuovamente le maniche perchè il girone non finisce qui.

Brutte notizie arrivano da Maddaloni.

La New System non si lascia scalvacare in classifica dalle reggine vincendo il derby contro il forte Stabia e rilanciando le proprie ambizioni PlayOff.Da qui a fine girone ne vedremo delle belle.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons