L’Olympia vuole la A,ingaggiata Bertan

 

 

L’Olympia Reggio Calabria non si nasconde più: vuole la serie A.

L’ambiziosa società del patron Pasquale Melissari, dopo gli ingaggi del play capitolino Daniela Servillo e del pivot di nazionalità maltese Josephine Grima, mette a segno un altro colpo da novanta, un’autentica giocatrice fuori categoria: TANIA BERTAN.

 

Classe 1980, all’età di 14 anni ha fatto parte del Basket Club Bolzano per undici stagioni consecutive, numerose le sue presenza con la Nazionale Femminile nelle categorie Juniores e Under 20, in serie A ha giocato con Priolo e Bolzano ed in serie B con la Ginnastica Triestina.

 

L’arrivo della giocatrice di Bolzano testimonia sia l’intento della società reggina di un chiaro e deciso rilancio del movimento in rosa all’interno del panorama regionale calabrese, un movimento da troppo tempo in difficoltà, sia gli ottimi rapporti che intercorrono fra il patron Olympia avv. Melissari ed il professore Santino Coppa, mente e cuore della società di Priolo.

 

Tania Bertan alzerà vertiginosamente la pericolosità offensiva perimetrale del quintetto di coach Enzo Porchi mettendo a disposizione altresì la sua classe ed esperienza a disposizione di un super gruppo di ragazze e atlete che finora hanno stupito e meravigliato tutti, e le novità non sono ancora finite.

Carlo Vetere

Uff. Stampa Olympia

reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons