MECACCI: LA TOSCANA VOLA ANCORA UNA VOLTA A REGGIO CALABRIA

di Giovanni Mafrici – Mister X ha finalmente un volto.

Dopo svariati sondaggi, talvolta di depistaggio (la strada di Recalcati, Gebbia, Pillastrini e Ramondino appariva irreale per una serie B), altre volte reali e concreti, è finalmente uscito il nome del nuovo coach della Viola del corso Coppolino.

Matteo Mecacci da Siena.

Il giovanissimo allenatore, nato, vissuto e vincente in casa Siena, è pronto alla sfida con un bel biennale, dopo aver rifiutato il ruolo di vice nella Mens Sana degli ex Viola Moretti, Pacher, Lupusor e Stepanovic.

Ancora Toscana a Reggio: i nostalgici rimpiangono il mito Gianfranco Benvenuti, allenatore al quale vanno dei meriti evidenti per l’escalation dei nero-arancio nell’olimpo del basket italiano.

Nel calcio, invece, Mazzarri scrisse pagine infinite dal colore amaranto, nel basket si continuò, poi, con Walter De Raffaele (per un brevissimo e negativo periodo ma il tecnico si riscattò, poi, alla grande, nel corso della sua carriera, vincendo anche il tricolore) e proprio con Paolo Moretti nell’ultimo anno della A2 “unica”.

I toscani stanno bene a Reggio Calabria: qualche esempio? Ricordate Marco Ammannato, capitano del team di Giovanni Benedetto? Avete già rimosso l’ottima crescita di Lorenzo Benvenuti sotto le plance nella passata stagione?

Matteo Mecacci non è mai uscito dalla sua Siena? No, ha allenato anche a Lucca nella stagione del corso Deloach.(subentrò a quattro giornate dalla fine)

Allenare a Reggio, in una piazza reduce da un cataclisma così evidente, può diventare una vera sfida per il classe 1986.

Allenatore della grande Montepaschi fatto in casa: una sorta di Domenico Bolignano di terra senese. Ha vinto la B con la Mens Sana da capo allenatore.

Si è sempre messo a disposizione da assistente con umiltà: nella passata stagione subentrò a Giulio Griccioli in corso d’opera ed allenò una delle poche squadre che riuscì nell’impresa di battere la Viola di Marco Calvani al PalaCalafiore.

Dicono di lui: preparatissimo tecnicamente e toscano vero.

Show Buttons
Hide Buttons