MILANO FAVORITA,CONTINUA LA FAVOLA DI PESARO

Nella rivincita della semifinale dell’anno scorso L’Armani Milano di Ettore Messina supera ili turno ed è la principale candidata per il successo finale della Coppa Italia.

 Decisivi Rodriguez e Hines. A Venezia non basta un primo tempo comunque da ricordare per i ragazzi di Walter De Raffaele.

Determinante il terzo quarto perfetto dei Lombardi.

 La rivincita della semifinale vinta da Venezia un anno fa finisce dopo l’intervallo, quando l’Olimpia, sotto anche di 12 punti nel primo quarto, stritola i campioni uscente con una difesa perfetta e li travolge con un attacco guidato dal Chacho Rodriguez e dove tutti sono coinvolti. Venezia, ancora senza Vidmar e Fotu, parte forte sia in attacco sia in difesa, mentre Milano non trova buone soluzioni e perde tre palloni nei primi minuti.

Continua la favola di Pesaro.

Dopo appena un giorno di riposo e dopo la memorabile vittoria contro Sassari Pesaro supera Brindisi.

Le squadre hanno dato vita ad una partita più contratta ma non meno entusiasmante rispetto ai quarti di finale. 

Il gruppo di Coach Repesa guida il match fin dalle prime battute, ma non riesce sempre ad imporre i propri ritmi, aprendo la possibilità alla squadra di coach Vitucci di riportarsi a contatto. 

La Carpegna Prosciutto allunga fino al +13 nel terzo parziale, ma una Happy Casa a forte trazione italiana annulla quasi tutto lo svantaggio, recuperando con costanza un punto alla volta. La rimonta pugliese si spegne però gli ultimi secondi, con una palla pesantissima che finisce nelle sapienti mani di Delfino.

Oggi spazio alla finalissima.

 

PH:Ciamillo-Castoria/Victorialibertaspesaro

 

OLIMPIA MILANO – UMANA REYER VENEZIA 96-65

Parziali: 20-25;42-38; 72-49.

AX Armani Exchange: Punter 2, Leday 16, Moretti, Moraschini 3, Rodriguez 22, Biligha 6, Cinciarini 2, Delaney 4, Shields 12, Hines 14, Datome 13, Wojciechowski 2. All. Messina.

Umana Reyer: Casarin 4, Stone 3, Bramos 7, Tonut 14, Daye 2, De Nicolao 7, Campogrande 2, Clark 3, Chappell 5, Mazzola, Cerella, Watt 18. All. De Raffaele.

HAPPY CASA BRINDISI – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: 69-74

Brindisi: Motta ne, Krubally 1, Zanelli 3, Visconti 8, Gaspardo 6, Thompson 19, Cattapan ne, Guido ne, Udom 9, Bell 3, Perkins 16, Willis 4. All. Francesco Vitucci

Pesaro: Drell 3, Filloy 8, Cain 6, J.Robinson 23, TAmbone 6, Mujakovic ne, G.Robinson 5, Basso ne, Serpilli ne, Filipovity 3, Zanotti 10, Delfino 10. All. Jasmin Repesa

Show Buttons
Hide Buttons