Mondiali Under 17: l’Italia asfalta gli Emirati

da fip.it

Dubai – Nella prima gara del Mondiale Under 17 Maschile di Dubai, la Nazionale allenata da Andrea Capobianco ha battuto 121-32 i padroni di casa degli Emirati Arabi Uniti.

“Giocare con la maglia dell’Italia è sempre una sensazione speciale – ha affermato Andrea Capobianco – farlo in un Mondiale è straordinario. Sono soddisfatto dell’approccio avuto dai ragazzi, che, al di là del risultato, hanno giocato sino alla fine. Domani ci attende una partita non facile con il Porto Rico: sappiamo che le difficoltà saranno maggiori rispetto ad oggi, ma sarà importante scendere in campo con lo stesso spirito”.

Tutti a segno i dodici Azzurri, ben sei quelli in doppia cifra. Il miglior realizzatore dell’Italia è stato Leonardo Totè con 22 punti, poi Valerio Costa e Andrea Pecchia con 15, Davide Moretti e Luca Cesana con 11 e Lorenzo Bucarelli con 10.

Riccardo Bolpin, insieme a tutti i giocatori e lo staff, ha dedicato la vittoria al nonno materno, Bruno, scomparso nella notte all’età di 78 anni.

Domani gli Azzurri affronteranno nella seconda gara della manifestazione il Porto Rico (ore 12.15, diretta streaming su youtube.com/FIBA), che all’esordio ha battuto 67-65 la Spagna, Campione d’Europa U16 nel 2013.

– La cronaca –

L’Italia parte con Costa, Vercellino, La Torre, Cattapan e Bolpin. E’ proprio quest’ultimo a realizzare i primi punti dell’incontro. Parte forte l’Italia che trova subito un parziale di 11-0 (Costa 7). Dopo il primo canestro dei padroni di casa, continua a fare la gara la squadra di Capobianco, avanti 17-3 a metà periodo. Gli Azzurri approfittano della maggiore fisicità sotto canestro e con i canestri di Totè allungano sul +24 a fine primo quarto: 32-8. Non cambia la musica nel secondo periodo, con gli Azzurri sempre a condurre il gioco. Bisogna aspettare più di 4 minuti per vedere il primo canestro degli avversari (9-45): all’intervallo lungo Italia-Emirati Arabi 60-15.

Anche nella seconda parte dell’incontro monologo Azzurro, con l’Italia che fa la differenza sotto canestro (61 rimbalzi contro i 27 degli avversarsi a fine gara) e allunga ancora a fine terzo periodo (93-25). Con la tripla di Savoldelli che apre l’ultimo quarto diventano 12 gli Azzurri ad andare a segno: finisce 121-32, testa già al Porto Rico.

Emirati Arabi Uniti-Italia 32-121 (8-32, 15-60, 25-93)

Emirati Arabi: Juma 17 (4/13, 1/4), Saad (0/3), Alabdulla (0/2), Alfarsi (0/2, 0/1), Suwais, Al-Ali, Alnuamani (0/1), Mohammad 9 (2/9, 0/5), Almaazmi, Al Mehairi 4 (2/6), Alyammahi, Alzarooni 2 (1/4, 0/1). All. Zupcevic

Italia: Costa 15 (3/3, 3/4), Savoldelli 5 (1/2, 1/5), Tote’ 22 (11/12, 0/1), Pecchia 15 (7/9, 0/1), Vercellino 6 (3/3), La Torre 8 (4/7, 0/1), Bolpin 8 (3/4, 0/2), Moretti 11 (1/2, 3/6), Bucarelli 10 (4/8, 0/2), Cesana 11 (4/6, 1/4), Nwohuocha 8 (3/8), Cattapan 2 (1/2). All. Capobianco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons