NAPOLI VINCE LA COPPA ITALIA DI A2

Il Napoli Basket conquista la sua quarta Coppa Italia, la prima in A2 dopo quelle di A1 vinte nel 1968 nel 2006 e in serie B nel 2017. La squadra di coach Sacripanti soffre ma dopo una partita in rincorsa batte Udine 80-69 al termine di una gara pazzesca. La vittoria in finale contro Udine porta la firma di Josh Mayo, miglior realizzatore con 26 punti.Trofeo al cielo per il Capitano,un ex Viola come Diego Monaldi e per il giovane play cresciuto in casa Planet Amar Klacar.

a GeVi Napoli si aggiudica la Coppa Italia 2021 Old Wild West di Serie A2, superando in rimonta in una bella finale l’Old Wild West Udine per 80-69, grazie ad una bella rimonta nel secondo tempo, dopo che Udine aveva condotto a lungo nei primi 20 minuti. Decisivo un fantastico Josh Mayo, premiato come Mvp Lanieri della manifestazione, autore di triple importanti per favorire prima il rientro e poi l’allungo dei campani. Mayo, 26 punti, si è aggiudicato anche il premio Bombercaffè grazie alle sue 5 triple realizzate in finale. Per Napoli ottimi anche Iannuzzi e Uglietti, entrambi autori di 12 punti. Per Udine 16 punti del capitano Michele Antonutti. Premio di miglior Under 21 adidas è andato a Lodovico Deangeli (Udine), autore di 5 punti in 19 minuti.

Buon inizio di Udine con Deangeli e Giuri (5-10 al 3°), Napoli ricuce con Parks e Mayo (12-12 al 7°). Gara che si mantiene bella ed equilibrata, la verve dei due Usa dell’Old Wild West Johnson e Foulland favorisce il +3 friulano di fine periodo (19-22). 

Bell’avvio di secondo periodo di Uglietti per Napoli, rintuzzato da Italiano e Deangeli per Udine (23-28 Old Wild West al 14°). 4 punti consecutivi di Antonutti danno il +9 ai friulani (23-32 al 17°), il vantaggio udinese tocca anche i 12 punti grazie anche a Foulland (25-37 al 19°). 27-38 alla pausa lunga per l’Old Wild West.

Inizio di terzo parziale con un super Antonutti per Udine, ma Napoli ritrova Mayo, fin lì poco presente a causa dei falli precoci, che spara 9 punti consecutivi per riportare la GeVi fino a -4 (43-47 al 26°). Quattro punti di Iannuzzi per il -1 campano (49-50 al 29°). +2 per l’Old Wild West a fine periodo (51-53).

Marini propizia il pareggio napoletano in apertura di ultimo quarto (58-58 al 33°), ma Udine trova una tripla importante da Giuri per il nuovo +4. Ma Napoli è sempre lì e ricuce con Iannuzzi e Uglietti (63-63 al 36°). Una super tripla di Mayo dà il +4 a Napoli (67-63 al 37°), la GeVi trova canestri importanti anche con Parks e Iannuzzi (71-65 al 38°). Si entra negli ultimi due minuti, Johnson dall’arco per il -3 friulano, subito rintuzzato da Uglietti per il nuovo +6 campano. La GeVi riesce a resistere e chiude la sfida con uno spettacolare alley-oop sull’asse Mayo-Parks. Finisce 80-69 per Napoli.

IL BOXSCORE DELLA GARA -> https://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita2_cup_7/ita2_cup/x2021

Show Buttons
Hide Buttons