Nbs e Libera:legalità a canestro

 

 

 

L’Associazione sportiva della zona sud della città, infatti, rende noto di aver aderito in modo ufficiale ai programmi del settore sport di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, da tempo impegnata nella lotta alla criminalità organizzata e nella promozione di legalità e giustizia.

L’obiettivo di fondo dei giovani dirigenti soccorsini è quello di stringere sempre di più i nodi di una rete bella e positiva che sappia coinvolgere le forze del mondo cattolico, la vitalità dell’associazionismo sociale e  l’energia della pallacanestro, al fine di promuovere una cultura dello sport giusta ed etica che sappia incoraggiare percorsi educativi improntati ai valori della giustizia, della legalità e della solidarietà.

Attraverso questa scelta, l’ NBS intende rilanciare il proprio impegno sul territorio facendo della palla a spicchi un prezioso veicolo di valori e trasformando ogni appuntamento sportivo in un’occasione preziosa di incontro e crescita umana, specialmente per i più piccoli.

L’adesione a Libera si tradurrà in una collaborazione concreta col coordinamento reggino dell’associazione, che potrebbe interessare le iniziative estive organizzate ormai da qualche anno  dal Soccorso all’interno del quartiere di Stadio-Gebbione.

Intanto, è partita tra le famiglie dei gruppi minibasket e delle giovanili NBS, una campagna di sostegno al consumo critico mediante la promozione della campagna antiracket “ReggioLiberaReggio – la libertà non ha pizzo”, il cui logo ha già trovato spazio sulle nuove felpe ufficiali della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons