NEL RICORDO DI COACH GERI:PARLA GIOVANNI RUGOLO

Uno dei giocatori più rappresentativi dell’ultimo ventennio del nostro basket ricorda Nuccio Geri.

Un impressione sul Memorial?

Dispiace molto per Nuccio ma lo spirito del torneo è giusto.

Il Coach ha lasciato un vuoto importantissimo nel mondo della pallacanestro.

Le squadre che hanno partecipato alla manifestazione hanno palesato quanto sia importante il basket per Reggio Calabria e quanto è stato importante Nuccio.

Il nome del vostro team?

Ci chiamiamo “Gioia” non a caso.

Era il suo modo di salutare le persone, gli amici, gli appassionati.

Per noi è un ricordo importante e volevamo ricordarlo così.

Ed in campo ha giocato anche Milo..

Ultimamente ho stretto un forte legame con Milo e non solo per il nostro rapporto lavorativo ed il percorso portato avanti in casa Lumaka.

Lo reputo una persona vera e di cuore.

Milo teneva molto a Nuccio ed è consapevole della sua importante.

E la squadra?

Non ho dovuto chiamare nessuno, eravamo dieci tesserati, tutti ingaggiati spontaneamente, nessuno si è aggregato su chiamata diretta, tutti in campo nel rispetto e nel ricordo del nome Geri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons