Nel week-end a Napoli c’è Belinelli,

 

 

La riuscita manifestazione è ancora negli occhi di tutti gli sportivi di Reggio Calabria che nella passata stagione sono stati protagonisti di una tappa d’assoluto spessore e divertimento:in sintesi un grande spot per la Nba stessa e per tutta la città che ha potuto sfoggiare la sua miglior versione all’interno del paradisiaco scenario dell’Arena dello Stretto.

La programmazione 2013,però,non ha previsto un ritorno in Calabria.

Si prospetta il tutto esaurito nella tappa di Napoli dove l’ospite d’eccezione sarà Marco Belinelli fresco di ingaggio ai San Antonio Spurs di Manu Ginobili.

Ottimi feedback anche da Milano dove, i tanti reggini “trasferiti” si sono fatti sentire.

Circa  200 squadre partecipanti,atleti in arrivo da tutte le parti del mondo e tanti atleti giovani in arrivo dalle giovanili di Varese,Armani e Reggio Emilia soprattutto.

Da “Milano-Neroarancio” sono giunti più agguerriti che mai i reggini della  “Macinino RosË” .In campo i ragazzi del Nuovo Basket Soccorso Fabio Schiavone,Nino Nocera,Daniele Mallamo e Michele Chiappalone.

Fabrizio Marrara della Botteghelle Basket,invece,aspettando L’Ymca Streetball ha giocato in un’altra formazione molto competitiva.

 

L’ospite d’onore, assolutamente assente nella tappa calabrese c’è ed è addirittura moltiplicato:c’è Ac Green stella vintage dei Lakers di Magic Johnson.Gli appassionati di oggi hanno avuto modo di giocare e divertirsi con Rudy Gay dei Raptors.

Lo spettacolo è stato garantito dai mirabolanti Da Move fino all’arrivo della stella Derrik Rose.

 

Il risultato? E’ assolutamente secondario:la “Macicino Rosè” verrà eliminata ai quarti di finale dopo un tiro allo scadere, ci riproveranno al più presto.Il rammarico? Perché la tappa di Reggio,tra le altre cose riuscitissima non è stata integrata nuovamente nel palinsesto nazionale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons