Nota Stampa Jolly Girls

 

 

Un epilogo di quelli che lascia un groppo in gola. Le Jolly Girls, dopo avere raggiunto sul campo le finali per la promozione in B ed avere condotto in vantaggio gara-3 per gran parte del match, finiscono per rimanere con l’amaro in bocca. Partita che per come si è evoluta, avrebbe avuto nelle neroarancio, senza dubbio, le più meritevoli del successo.

 

Gara come detto sempre saldamente in comando delle reggine che prima vanno sotto di 5 (12-7) e poi riescono a rimettere il naso avanti, portandosi prima sul 12-14 (parziale del primo periodo) e poi arrivando anche al massimo vantaggio durante il secondo periodo (+9). San Michele piazza però un altro break e ricuce fino al -2 sul quale si va all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi l’inerzia del mach non cambia ed anzi le nero arancio aumentano il proprio distacco al termine del terzo quarto (35-39), mentre San Michele prova con una difesa inedita a contrastare le avversarie, priva oltretutto della Fregola out per infortunio. L’ultimo periodo è caratterizzato dai tiri liberi: San Michele sbaglia di meno finendo col vincere il periodo per 16-7 con ben 10 punti arrivati solo dalla linea della carità.

 

Un epilogo amaro dunque ed immeritato per le ragazze di coach Arillotta che, con tanti sacrifici ed una splendida imbattibilità stagionale tra le mura amiche, erano davvero ad un passo dal coronare il proprio sogno.

 

Nonostante tutto ci sono stati sorrisi e voglia di scherzare a fine gara, segno tangibile che il gruppo creato è stato il vero punto di forza della squadra del sodalizio reggino, che non ha avuto bisogno di nient’altro per raggiungere le finali, ma si è guadagnata il tutto nel segno della lealtà sportiva, della tecnica, della tattica e di valori umani. “Niente da rimproverarci” dichiara coach Arillotta a fine gara. Come dargli torto? Citare singolarmente le atlete sarebbe riduttivo ed andrebbe contro quel concetto di gruppo precedentemente espresso. Non doveva finire così, ma le Jolly Girls escono comunque a testa alta.

Va fatto dunque un plauso a queste ragazze che hanno dato davvero il massimo. Insieme a loro il plauso va fatto anche a tutta la società della Nuova Jolly, protagonista indiscussa anche quest’anno sia con le sue prime squadre (entrambe nei playoff sia la maschile, sia la femminile), che con le varie selezioni giovanili.

 

Fabrizio Cantarella -Uff. Stampa Nuova Jolly Basket-

 

San Michele-Jolly Girls 51-46

 

San Michele: Zinzi, Astorino 11, Raiola 9, Procopio, Pudia 2, D. Fregola n.e., Fratto 11, Alcaro 13, Spadaro 4, V. Fregola 1. Allenatore: Mancini.

 

Jolly Girls: Ficara 12, Vozza 2, Fotia 15, Scordo 5, Ambrogio 4, Martinello n.e., Smorto 4, Cuzzucoli 4. Allenatore: Arillotta.

 

Arbitri: Guglielmo di Soverato e Calautti di Locri.

 

Note- Parziali: 12-14/ 23-25/ 35-39

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons