Nuova Jolly:Salvezza raggiunta e qualcosa in più

Prima vittoria in trasferta, la più importante di tutte sicuramente.  Una grande prova di squadra, quella dei reggini, che seppure soffrendo in avvio di gara, sono riusciti a rimontare fino al trionfo. Incontenibile Valerio Costa, giovane prodotto del vivaio nero arancio, classe ’97, che ha trascinato i suoi verso questo importante sucesso, sfornando una prestazione superalativa e risultando il migliore in campo. Ottimo il supporto supporto altrettanto importante del “poker d’assi” Venuto-Tramontana-Soldatesca-Iannicelli. Per i siciliani è De Bartolo l’ultimo ad arrendersi insieme a Boiardi e questa volta Marsala, non riesce a ripetersi come qualche settimana fa, quando durante la regular season aveva battuto Vozza e compagni.

 

Grande soddisfazione per il sodalizio nero arancio che si regala il terzo anno consecutivo in DNC. A questo già preziosissimo traguardo, potrebbe seguire lo storico raggiungimento dei play-off, vista l’ottava piazza in classifica, occupata dai jollyni che sognano ad occhi aperti. Quanto verrà in più da adesso in poi sarà solo di guadagnato, dopo una stagione partita male e che si avvia a concludersi in gloria.

Di seguito il pensiero del coach Barbuto e del capitano Tramontana, intervenuti a fine partita.

Antonio Barbuto (allenatore Nuova Jolly)- “Ci siamo salvati con due giornate di anticipo. Quando arrivai a dicembre, trovando una situazione di classifica davvero disastrosa, dove non si era vinta nessuna partita, se me l’avessero detto che sarebbe finita così sicuramente non ci avrei creduto. Ed invece va fatto un plauso a questi ragazzi che sono stati eccezionali. Oggi finalmente possiamo festeggiare la permanenza in questa categoria ed insieme a questa anche la prima vittoria in trasferta della stagione. Siamo partiti malissimo, subendo un parziale di 11-2 nei primi 5’. Una volta rientrati in partita, abbiamo nuovamente subito un ulteriore breck da Marsala che ha chiuso il primo tempo avanti di 7 punti. Solo una bomba sulla sirena conclusiva del terzo periodo, di Di Bartolo, ha consentito poi a Marsala di riportarsi avanti di un punto. Poi nel quarto siamo risuciti a far bene quello che sappiamo fare e la vittoria è stata solo una naturale conseguenza. Mi preme sottolineare la stupenda prova di Valerio Costa, assolutamente il migliore in campo e non sono stati da meno neppure Venuto, Iannicellli, Soldatesca e Tramontana. Non dimentichiamoci poi di Riccardo e Dario Costa, che anche oggi non hanno fatto mancare il proprio contributo alla squadra. Colgo inoltre l’occasione per fare un augurio di pronta guarigione al nostro Claudio Vozza, che ha riportato un taglio all’arcata sopraccigliare dopo uno scontro di gioco fortuito. Questo infortunio lo ha limitato molto nel minutaggio in partita. E’ stata la vittoria del gruppo: giocando di squadra oggi più che mai abbiamo raccolto i frutti del nostro lavoro. In ultimo ma non per ultimo ci tengo vivamente a ringraziare la dirigenza che ci ha consentito di recarci a Marsala con un giorno di anticipo. Un aspetto importantissimo che ha avuto il suo rilevante peso in questo successo odierno, poiché ci ha consentito di fare ulteriormente gruppo e restare uniti alla vigilia di un match così importante”.

Pasquale Tramointanta (capitano Nuova Jolly)- “Raggiunta la salvezza matematica adesso possiamo guardare avanti, sperando di ottenere l’accesso ai play-off. E’ un altro miracolo targato Nuova Jolly e da capitano della squadra, non posso che essere contentissimo per i sacrifici e gli sforzi profusi dalla società e dai ragazzi, in una stagione fatta di alti e bassi. Questi ultimi ci possono stare, ma questa è certamente un’altra annata da incorniciare, visto l’ottimo risultato raggiunto, per altro con due giornate di anticipo. Chissà, se fossimo stati questo stesso gruppo già dall’inizio del campionato, forse si sarebbe potuto ambire ad un qualcosa di più. Siamo partiti con una giornata di anticipo alla volta di Marsala ed ho visto i ragazzi molto concentrati e motivati. Ci siamo divertiti, siamo stati benissimo ed il risultato finale maturato sul campo è la riprova del nostro grande affiatamento. Questa salvezza mi da emozioni forti, paragonabili a quelle dello scorso anno. Non è da dimenticare infine la grande soddisfazione di poter vantare uno dei roster tra i più giovani d’Italia, se non il più giovane, che in quintetto base è riuscito a schierare 3 su 5 prodotti del proprio vivaio giovanile. Una squadra comunque giovanissima che ha realizzato nuovamente un qualcosa di eccezionale”.

Fabrizio Cantarella -Uff. Stampa Nuova Jolly Basket

Marsala-Nuova Jolly 62-69

Marsala: Boiardi 13, Campos, De Bartolo 21, Gambino 8, Azan 9, Marchese n.e., Pizzo, Bellanca 9, Lumia 2, Russo n.e. Allenatore: Cardillo.

Nuova Jolly:  R. Costa 4, Venuto 17, Vozza 2, V. Costa 12, Soldatesca 9, Iannicelli 11, D. Costa 4, Livera, Tramontana 10, Ielo n.e. Allenatore: Barbuto.

Arbitri: Marzullo e Peluso di Avellino.

Note- Parziali: 16-14/35-28/49-48. Usciti per 5 falli: Pizzo (M).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons