Oggi a Catania l’All Star Game Femminile

 

 

Voglia di festa nel basket femminile.Dopo il Reggioacanestroday prima tappa, organizzato al PalaGreco di Catanzaro per festeggiare la promozione dell’Indomita Catanzaro

che ha visto scendere in campo tante giocatrici in rappresentanza della A2, della B D’Eccellenza sia della Calabria che della Sicilia,ritorna  a distanza di una stagione l’All Star Game che rappresenta il Girone di B Femminile Calabria/Sicilia.L’organizzazione è completamente opera del  Comitato Regionale Sicilia che ha voluto organizzare l’evento per dar lustro e risalto al principale campionato regionale. Sede della manifestazione sarà il Pala Cus di Catania(e non più Naxos) dove si incontreranno le 26 atlete seguite dai coach Melissari (Indomita Catanzaro) e Mollica (San Matteo Messina). Palla a due fissata per sabato 4 giugno alle ore 18.

 

 

Questo l’elenco delle convocate – scelte dagli allenatori delle undici squadre partecipanti al campionato di B Regionale – che saranno poi divise in due squadre:

 

Coluccio Ginevra (ala, Indomita Catanzaro), Dublo Daniele (ala, Indomita Catanzaro), Vivino Esposito Silvia (play, Indomita Catanzaro), Pessolano Laura (guardia, Indomita Catanzaro), Retto Annalisa (guardia, San Matteo Messina), Skrastina Diana (ala, San Matteo Messina), Milazzo Ilaria (guardia, Nuova Trogylos Priolo), GuerriGiorgia (guardia, Trogylos Priolo), Gambuzza Maria Chiara (pivot, Nuova Trogylos Priolo), Kramer Mariana (pivot, Azzura Patti), Borgia Giulia (play, Azzurra Patti), Arigò Gabriella (guardia, Odysseus Messina), Jonkute Ingrida (centro, Odysseus Messina), Patara Rossana (ala, Elefantino Catania), Bruni Deborah (guardia, Elefantino Catania), Mazziotta Federica (guardia, Elefantino Catania), Anechoum Mariam (ala, Lumaka Reggio Calabria), Martino Chiara (guardia, Lumaka Reggio Calabria), Talarico Ludovica (play, Lumaka Reggio Calabria), Casula Federica (guardia, Rainbow Catania), Ferlito Marzia (ala, Rainbow Catania), Hristova Hristina (ala, Lazur Catania), Parisi Valentina (play, Lazur Catania), Ceraulo Marzia (guardia, Lazur Catania), Schembari Lara (ala, Cestistica Ragusa), Antoci Alessandra (guardia, Cestistica Ragusa).

 

Saranno presenti anche quattro “arbitresse” provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia. L’All Star Game prevede un match di 48 minuti, diviso in quattro periodo di 12 minuti ciascuno. Al termine della gara è prevista la premiazione del quintetto ideale.

Ecco il resoconto della passata stagione targato Reggioacanestro

Giardini Naxos (ME) 15.05.2010
Squadra A-Squadra B 92-93
(20-17,18-24,27-29-22-23)
Squadra A:Casula(Umanità) 4,Cavarretta(Himera), Dublo(Himera)20, Gioia(Himera)7, Grasso(Otium),Grignano(Umanità)13, Laudicina(Umanità)6,Lentini(Umanità)17,Minardi(Ragusa)19,Paliaga(Otium)2, Schembari(Ragusa), Sicola(Himera)9. All Francesco Scimeca(Himera) e Maura D’Anna(Umanità)
Squadra B:Anechoum(Lumaka)8,Bruni(Elefantino)12,Coluccio(Indomita),Guerrera(Lumaka)2,Hristova(Lazur)12,Onugha(Olympia)13, Melissari(Audax)11,Parisi(Lazur)2,Patara(Elefantino)10,Martino(Lumaka)4,Retto(San Matteo)7,Talarico(Lumaka)21. All Lucio Laganà(Lumaka) e Dario Parisi(Elefantino)
Arbitri:Barbagallo di Aci Sant’Antonio,Castiglione di Palermo,Comito di Priolo e Di Natale di Catania.

Si è svolta sabato nel Palazzetto dello Sport di Giardini Naxos l’All Star Game di B Regionale Femminile che ha raggruppato i migliori talenti delle squadre di Calabria e Sicilia, giocatrici che si sono sfidate all’interno di un lunghissimo campionato diviso tra Poule Promozione e Poule Retrocessione.
Lodevole, l’iniziativa della Fip Sicilia del Presidente Rescifina. Dodici contro dodici con quattro tempi da dodici minuti arbitrati da quattro fischietti,tutti in rosa, per una bella giornata di basket femminile.
Tante le defezioni.Ha dato chiaramente forfait la squadra vincitrice del raggruppamento totale, quella Olio Gallo Palermo impegnata nello spareggio per raggiungere la B D’Eccellenza.
Nella rappresentativa “B” che univa la Sicilia Orientale alla Calabria, manca Savannah Werner, super americana dell’Audax Basket che ha gia lasciato l’Italia.Forfait anche per la reggina Alessia Putortì dell’Olympia sostituita dal play della Lumaka Chiara Martino, idem per coach Katya Romeo prontamente sostituita dal marito Lucio Laganà(Lumaka).
Le formazioni hanno giocato con i completi delle proprie squadre, divertendosi e dando vita ad una bella partita.
In evidenza Dublo,Grignano,Lentini e Minardi da una parte,Bruni,Onugha,Melissari,Hristova,Patara e Talarico dall’altra con il match che ha “faticato” tantissimo per decretare la migliore squadra sul parquet.
Peccato per il sole che ha fatto da “barriera” al primo quarto delle due compagini.Il finale lo risolve sempre lei:Carla Talarico, massima espressione offensiva della categoria da un bel po di anni(nonostante la giovane età), sigla la vittoria con il tiro libero del 93 a 92 che accompagna le due squadre verso la festa finale.
Fip Sicilia ha premiato il miglior quintetto in campo con Daniela Dublo dell’Himera sotto canestro,la giovane Minardi del Ragusa,Valeria Grignano dell’Umanità,Rosanna Patara dell’Elefantinoe la risolutrice Carla Talarico della Lumaka.Premi per tutte le giocatrici partecipanti:lo speciale premio di Mvp della sfida è andato al giovane play Giulia Melissari dell’Audax Basket.

Reggioacanestro.it

 

 

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons