Oggi il saluto alla stagione della Viola

Venerdì sera di pallacanestro a Reggio Calabria.

La Viola saluta la propria stagione con la gara di questa sera, programmata alle ore 20.30 contro l’Acmar di Ravenna.

Una stagione importantissima ed emozionante.

Un proprio “miracolo sportivo” da vivere tutto d’un fiato che ha sfiorato una qualificazione al PlayOff, ancora aperta secondo l’aritmetica ma putroppo per i reggini realmente inaccessibile dopo l’inaspettata sconfitta di Chieti.

Le esaltazioni e le dediche al pubblico del Coach reggino Gianni Benedetto, la tripla di Moe Deloach contro Omegna, il tre e sessanta di Erik Rush contro Piacenza, la performance di Rezzano in casa di Omegna, la schiacciata di Azzaro a Treviso, la crescita esponenziale fuori ruolo di Ion Lupusor,la tripla di Marco Rossi contro Latina, le emozioni super argentine di Casini e la consueta grinta del Capitano Ammannato sono solo alcuni frame di una stagione che, gli sportivi difficilmente dimenticheranno.

Non sarà arrivato il premio Under come nella passata stagione ma, la riapertura del PalaCalafiore ha dato una mano fondamentale all’esaltazione generale ed alla crescita dei numeri e del seguito cittadino e non solo.

Prova del nove per il pubblico del PalaCalafiore che si dovrà dimostrare maturo e vicino a team nonostante i giochi siano già stati scritti o quasi.

L’ospite della serata è quell’Acmar Ravenna già campione d’inverno che bloccò la corsa alle finali di Coppa dei reggini complice l’infortunio all’americano Erik Rush.

L’infortunio in questione ha indebolito in chiave decisiva la corsa al PlayOff dei reggini.

I ragazzi di Giovanni Benedetto meritano un caloroso applauso per una stagione realmente emozionante.

Il Presidente Branca ha già anticipato che, al termine dalla sfida verranno presentati i programmi futuri di un sodalizio che, al momento ha un unico finanziatore, il “Patron” Muscolino in sella al progetto Viola da cinque anni.

Mercoledì, la prima squadra ha effettuato un test abbastanza agevole contro l’Unger 19 Dng che nei prossimi giorni esordirà all’interno dello spareggio internzona.

Casini non la smetteva più di segnare da tre.

Ottimi feedback per Osmatescu e Franzò per i baby di Coach Bolignano.

 

QUI REGGIO CALABRIA

Gianni Benedetto (allenatore) – “Avremmo voluto ancora credere in questo ‘miracolo sportivo’; eravamo vicinissimi ad agguantare i playoff per dare ancora maggiore soddisfazione ai nostri tifosi e al nostro club. È stata comunque una stagione straordinaria, abbiamo dovuto sopperire all’assenza di un uomo fondamentale come Rush per alcune gare e forse non abbiamo avuto quel guizzo in più in alcuni momenti del campionato. Venerdì cercheremo di salutare al meglio il nostro pubblico con una prestazione degna delle nostre qualità”.

Marco Ammannato (giocatore) – “Sarà una partita come tutte le altre, dove cercheremo di portare a casa il massimo del risultato. La sconfitta di Chieti ha influito sicuramente sul nostro morale ma onoreremo al meglio questo campionato che tante gioie ci ha fatto vivere. Giocheremo per questa straordinaria maglia e per salutare il nostro pubblico suggellando speriamo con una vittoria una stagione comunque ottima. Scenderemo sul parquet con il cuore consapevoli di essere una compagine di alta classifica”.

 

QUI RAVENNA

Antimo Martino (allenatore) – “Andiamo a Reggio con l’obiettivo di finire in bellezza questo campionato. Così come fatto nelle ultime due vittorie stagionali, il nostro focus dovrà restare esclusivamente sulla nostra gara, senza pensare ai risultati degli altri campi. Tutte le componenti del Basket Ravenna, dalla società, staff tecnico, staff medico, squadra e tifosi devono essere orgogliosi della stagione disputata ed accettare serenamente e a testa alta qualsiasi risultato sarà stabilito dopo gli ultimi 40 minuti di campionato”.
Note – L’Acmar ha ricevuto la gradita sorpresa dei propri tifosi al termine dell’allenamento di mercoledì sera. Una sessantina di supporters hanno fatto il proprio ingresso sulla tribuna del PalaCosta incitando i propri beniamini al massimo impegno in vista della difficile trasferta di Reggio Calabria, nella quale si proverà l’ultimo assalto ai playoff. Al termine del blitz, cibo e bevande per tutti, con un grosso in bocca al lupo per coach Antimo Martino e i suoi ragazzi.

 

 

SERIE A2 SILVER

Trentesima e ultima giornata

La 30° e ultima giornata di Serie A2 Silver, quindicesima di ritorno, si gioca venerdì 17 aprile alle 20.30, con otto gare in contemporanea. Si definiscono le ultime due squadre qualificate ai playoff, oltre a De’ Longhi Treviso e Basket Recanati che hanno già ottenuto l’accesso alla seconda fase della stagione. Già retrocessa in Serie B la Bakery Piacenza.

Venerdì 17 aprile, 20.30

Imola: Andrea Costa-De’ Longhi Treviso Scafati: Givova-Basket Recanati
Ferrara: Mobyt-Benacquista Latina Treviglio: Remer-Bakery Piacenza Reggio Calabria: Viola-Acmar Ravenna Matera: Bawer-Paffoni Omegna

Roseto: Mec Energy-Europromotion Legnano Voghera: Orsi Tortona-Proger Chieti

CLASSIFICA

De’ Longhi Treviso 40; Basket Recanati, Mobyt Ferrara 38; Remer Treviglio, Acmar Ravenna 36; Viola Reggio Calabria 34; Orsi Tortona 32; Proger Chieti, Givova Scafati 30; Paffoni Omegna 28; Mec-Energy Roseto 26; Benacquista Latina, Andrea Costa Imola 24; Europromotion Legnano 22; Bawer Matera 14; Bakery Piacenza 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons