Oggi l’Italia Femminile cerca l’oro

 

 

Correva l’anno 2008,al ReggioacanestroDay nella sfida Bionde contro Brune giocava una super promettente Alessandra Formica.La classe ’93 ha fatto grande strada.Insieme al suo gruppo,allenato dal Coach del Ragusa Molino(nel roster c’è anche la Siciliana Milazzo),questa sera con Diretta su Sport Italia si giocheranno la possibilità di vincere l’Oro di categoria.

Da Fip.it

SAMSUN – Cogliendo la settima vittoria consecutiva, la Nazionale Under 20 Femminile ha colto una storica qualificazione alla finale dell’Europeo di categoria grazie al successo sulla Bielorussia per 66-50: oggi alle 19.45 si gioca per la medaglia d’Oro contro la Spagna. Francesca Dotto è stata la miglior realizzatrice della partita con 20 punti, in doppia cifra anche Elisa Penna a quota 17 e Alessandra Formica a 11.

 

“Anche oggi abbiamo interpretato una partita straordinaria nella nostra metà campo – ha commentato Nino Molino – riuscendo a tenere la Bielorussia a soli 26 punti nei primi 25′: nel finale è affiorata un po’ di stanchezza e un po’ di paura di vincere ma nel complesso non ci siamo mai spaventati: forse abbiamo sbagliato nel voler gestire l’ampio vantaggio invece di continuare ad attaccare. Questa squadra ha un cuore grande e un’energia infinita, domani ci giochiamo la finale consapevoli che nessuno contro di noi si divertirà”.

 

La squadra di Nino Molino ha confermato le proprie straordinarie qualità difensive anche in semifinale: la Bielorussia, che solo ieri aveva superato la Francia, non è mai riuscita a trovare delle contromisure alla nostra aggressività: la temuta Papova, centro già in pianta stabile della Nazionale Senior e una delle migliori realizzatrici dell’Europeo, è stata limitata ad appena 2 punti, tra l’altro segnati dalla lunetta.

 

Dopo aver subìto il primo canestro della gara, l’Italia è scappata via (9-2, poi 13-4) grazie ai recuperi difensivi e alle iniziative di Penna e Francesca Dotto. Le Azzurre hanno allungato fino al 22-12 in apertura di secondo quarto ma la Bielorussia ha accorciato sul 25-20 con gli unici punti messi a segno da Papova. All’intervallo lungo si è andati sul 31-22 e nel terzo periodo l’Italia ha preso definitivamente il largo con un’accelerazione prodigiosa: Melchiori ha messo il canestro del 35-22, Formica la tripla del 38-22 e poi è stata Caterina Dotto a fissare il nostro massimo vantaggio sul 51-28. Nell’ultimo parziale la Bielorussia ha provato a rientrare (56-45 al 36′) approfittando anche di un leggero calo di tensione delle Azzurre ma il risultato non è mai tornato in bilico e per la settima volta di fila l’Italia si è ritrovata a metà campo a festeggiare.

 

Oggi alle 19.45 la finale contro la Spagna: la medaglia di Argento è certa ma questa squadra non vuole proprio saperne di accontentarsi.

 

Italia-Bielorussia 66-50 (16-11; 31-22; 51-34)

Italia: F. Dotto 20, C. Dotto 8, Milazzo, Orazzo ne, Reggiani 1, Ramò, Melchiori 7, Panella ne, Penna 17, Nori 2, Ercoli, Formica 11. Coach: Nino Molino.

Bielorussia: Pratskaila, Holubeva 9, Haponava, Kiuliak 8, Lipinskaya 2, Kalenta 9, Voishal 5, Myshapud, Baklaha 2, Papova 2, Urbanovich 6, Ivashchanka 7. Coach: Aliaksandr Shymmkaviak

 

Ufficio Stampa Fip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons